Sabato 21 Gennaio 2017Ultimo aggiornamento: 20/01/2017 - 17:52

Home

Tre volontari del Soccorso Alpino Val Susa e Val Sangone stanno scavando all'Hotel Rigopiano per estrarre i superstiti

Tre volontari del Soccorso Alpino Val Susa e Sangone stanno scavando, insieme ad altri soccorritori, sotto l'Hotel Rigopiano, a Farindola, per estrarre vive le persone rimasto sotto la struttura crollata e metri di neve ghiacciata. Tra loro, anche Luca Giaj Arcota, di Giaveno, che dal luogo del disastro comunica tutta la sua ansia: «Sono momenti delicatissimi, ci sono persone vive, dobbiamo lavorare per tirarle fuori». Fino a questo momento dovrebbero essere otto le persone con cui i soccorritori stanno mantenendo un contatto.

Da Giaveno altri volontari e raccolta materiale per il centro Italia

Giaveno in prima linea nei soccorsi in centro Italia. Oltre al volontario del Soccorso alpino che sta scavando proprio sotto l'hotel Rigopiano, c'è un altro giavanese nelle zone colpite da terremoto e ondata di neve straordinaria: è  un volontario del gruppo Vab Piemonte, che con due Guardiafuochi della sezione di Torino sono all’opera in centro Italia. Partiti la sera del 18 gennaio sono in località Acquacanina, frazione del comune di Fiastra, in provincia di Macerata.

Week-end: cosa fare, dove andare

Musica, teatro o danza? C'è proprio tutto in questo fine settimana, per gli amanti degli spettacoli. Ecco alcune delle proposte che trovate sulla pagina Spettacoli de L'Eco del Chisone in edicola, disponibile anche nella versione digitale:

Sabato 21 e domenica 22, il gotha della danza sarà a Pinerolo, per la 22ª edizione di "Week-end in palcoscenico" il prestigioso concorso che vedrà sfidarsi danzatori di tutta Italia di fronte a una giuria d'eccezione. Sabato dalle 15 alle 23 al Palazzetto dello sport, domenica dalle 18,30, sempre al Palazzetto.

Pinerolo: Pmt lavoratori in strada

E praticamente naufragato  il tentativo di vendere la Pmt e di salvaguardare i posti di lavoro con la precedura del concordato fallimentare. Da fondi sindacali si apprende che l'azienda non avrebbe presentato il piano concordatario al commissario o sarebbe stato respinto. Il rischio è che si arrivi a una sentenza di fallimento anche se si spera ancora che qualche azienda si proponga per l'acquisto presentando un'offerta alla gara indetta dal Tribunale con scadenza il 31 gennaio.

Giaveno: sparatoria all'Aquila, morto il motociclista colpito da un proiettile

Dopo la sparatoria di giovedì sera all'Aquila di Giaveno, si aggrava la posizione dell’ex assessore e imprenditore Claudio Romano, del figlio Eric e del nipote, Manuel Morisciano. Alessandro Gino, il biker 47enne di Villar Focchiardo colpito alla testa da un proiettile, è cerebralmente morto, oggi pomeriggio in ospedale. I medici del Cto lo terranno in osservazione alcune ore prima di dichiararne la morte clinica. I tre giavenesi erano fuggiti dopo la rissa culminata in tragedia ma i carabinieri della Compagnia di Rivoli li avevano rintracciati presso le loro abitazioni.

Virle: scomparso il primo sindaco donna

È mancata nella giornata di mercoledì 18 Maria Dassano, 92 anni, che nel corso della sua vita è stata insegnante di molte generazioni virlesi. In molti la ricordano anche per essere stata il primo sindaco donna di Virle, in carica dal 1975 al 1980. I funerali si svolgeranno venerdì 20 gennaio alle 10,30 nella chiesa di S. Siro Vescovo a Virle, con partenza alle 9,45 dall'ospedale civile di pinerolo; il rosario è previsto per giovedì 19 alle 19,30 nella cappella di S. Antonio.

Pinerolo: altri controlli sui parcheggiatori abusivi, denunciati due clandestini

Nell’ambito dell’attività di controllo congiunto nei confronti dei parcheggiatori abusivi svolta dai carabinieri della Compagnia di Pinerolo in collaborazione con gli agenti di Polizia loca, ieri mattina sono stati trovati altri quattro soggetti: si tratta di due marocchini di 58 e 41 anni residenti in via Turati a Pinerolo e due marocchini di via Moirano, di 28 e 26 anni, non regolari sul territorio italiano. Per tutti e quattro saranno avviati i procedimenti amministrativi e penali in caso di reiterazione.

Nichelino: investe anziano e fugge, denunciato per lesioni stradali gravi

È stato denunciato per lesioni stradali gravi, aggravate dalla fuga, e omissione di soccorso, il 40enne nichelinese che ieri sera, verso le 18 ha investito un anziano con la sua Fiat Marea. L'82enne, che abita in zona, stava attraversando le strisce pedonali in via S. Quirico, all'altezza del Centro anziani, quando è stato travolto. L'auto si è data alla fuga, ma poi il conducente si è presentato al comando della Polizia municipale, assieme alla moglie, per ammettere le sue responsabilità.

Nichelino: investe un anziano, poi si costituisce

Stasera un nichelinese ha investito un'82enne in via S. Quirico, all'altezza del Centro Grosa. L'automobilista spaventato è fuggito, salvo poi presentarsi poco dopo, assieme alla moglie, al comando della Polizia municipale di via Giusti. L'anziano, residente in zona, è stato trasportato all'ospedale, ma la sua prognosi non è riservata.