Giovedì 25 Agosto 2016Ultimo aggiornamento: 24/08/2016 - 22:31

Home

Calcio: Cavour sconfitto 3-2 a Saluzzo

Primo turno di Coppa Italia Eccellenza a Saluzzo. Dopo una prima mezz'ora soporifera, la partita si accende con il gol di D'Alessandro. Nella ripresa emozioni e capovolgimenti a non finire. Prima un'uscita errata di Gilli spiana la strada al pareggio saluzzese di Serra, quindi pasticcio della difesa ospite e Tallarico fa 2-1. Ancora D'Alessandro indovina l'angolo del 2-2. Ma il giovane Gatti, appena entrato, fa 3-2. Il Cavour resta in dieci per il rosso a Cretazzo e giocherà domenica in casa contro il Rivoli.

Sansicario: sfilava i cavi elettrici dalla pista di bob, arrestato

I carabinieri della stazione di Cesana, supportati dai colleghi della compagnia di Susa, nel tardo pomeriggio di ieri hanno arrestato Claudiu Razvan Gaman, nato in Romania nel 1994 e domiciliato a Torino, mentre il suo complice riusciva a far perdere le proprie tracce dandosi alla fuga. Grazie alla segnalazione di un privato cittadino, il giovane romeno è stato colto in flagranza mentre sfilava dai tombini i cavi elettrici della pista olimpionica di bob, skeleton e slittino di Sansicario.

Usseaux: 55ª Fiera zootecnica a Balboutet con miele, lavanda e birra

È iniziata alle 8 a Balboutet, una delle cinque borgate del Comune di Usseaux, la 55ª Fiera zootecnica che rimarrà aperta per tutta la giornata con il mercatino per le vie del borgo con vendita di attrezzature, e numerose attività che si svolgeranno nel corso della giornata a cura della Confederazione Italiana Agricoltori: un laboratorio didattico sul miele per ragazzi in piazza del Sole, e per le vie del paese una degustazione di olio, la cotta della birra e la distillazione della lavanda, oltre agli espositori che aderiscono a "La spesa in campagna".

 

Valgioie: scoperta dai carabinieri piantagione di marijuana

Nel pomeriggio di venerdì scorso, intorno alle 15, i carabinieri della stazione di Giaveno a seguito di una mirata attività investigativa finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato O. D., nato a Giaveno nel 1984, residente nella Borgata Combravino di Valgioie. I militari, durante la perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto cinque piante di marijuana coltivate nell’orto di casa, nonché 200 grammi circa della stessa sostanza occultati all’interno dell’armadio della camera da letto.

None: riaperto stamattina il tratto dei Portici vecchi di via Roma

Stamattina, verso le 11,30, è stato riaperto il tratto dei Portici vecchi di via Roma a None. I lavori, che si sono protratti oltre il previsto per problemi con le fognature, avevano causato diversi disagi ai nonesi che dovevano attraversare il paese. Oggi in giornata, invece, aprirà anche l'area sgambamento cani di via Croce (approfondimenti sull'edizione in edicola mercoledì 24).

Travolto da una scarica di sassi, alpinista francese muore sul Monviso

Un alpinista francese di 58 anni, residente a Sète nei pressi di Marsiglia, è morto questa mattina intorno alle 8.30 lungo la via normale di salita al Monviso che stava affrontando in solitaria. L'allarme è stato lanciato da due alpinisti che si trovavano lungo lo stesso itinerario e che hanno visto l'uomo precipitare probabilmente a causa di una scarica di sassi che lo ha colpito all'altezza del passaggio dei Furnei, 3700 metri di quota circa.

Domenica 21 mercatino dell'usato sotto i viali a Pinerolo

Ennesima edizione di "Far rivivere l'usato", domenica 21 in viale Cavalieri di Vittorio Veneto. La manifestazione fieristica di vendita, scambio e hobbistica è a partecipazione libera. Gli spazi espositivi saranno occupati dalle 8 alle 18. Info: tel. 338 313.5365.

Sinodo Valdese da domenica 21 a Torre Pellice: migranti, ecumenismo e Riforma al centro

L'avvicinarsi del 500° anniversario della Riforma protestante, le migrazioni e l'accoglienza, l'ecumenismo sono i temi forti del Sinodo valdese che si apre domani, domenica 21 a Torre Pellice. Sono attesi 180 partecipanti (tra pastori e laici) che si riuniranno nell'aula sinodale, con numerosi rappresentanti provenienti da diversi continenti.

Moretta: rubano l'auto perchè rimasti a piedi, denunciati quattro giovani di Torre Pellice

Dovevano tornare a casa, in Val Pellice, ma erano rimasti a piedi. Per questo motivo hanno rubato un’auto, nel centro di Moretta, dopo aver trascorso la serata a casa della fidanzata di uno dei quattro. Questa è la disarmante versione rilasciata ai carabinieri di Saluzzo dai quattro giovani magrebini fermati, l’altra notte, al termine di un inseguimento.