Giovedì 24 Luglio 2014Ultimo aggiornamento 18:09

Home

Palaghiaccio di Torre Pellice: lo gestirà la Valpe per tre anni

Il palaghiaccio di Torre Pellice sarà ancora gestito dall'H.C. Valpellice. La Valpe, che lo conduce in via provvisoria ormai da quattro anni, ha infatti vinto la gara d'appalto indetta dalla Regione Piemonte, offrendo uno sconto maggiore rispetto alla società concorrente - lo Sporting Pinerolo - sulla base d'asta di 300mila euro (contributo annuo che la Regione, proprietaria dell'impianto, eroga per la sua apertura).

Il concerto delle Connessioni, stasera alle 20,30, apre i sette giorni di festa del paese di Villar Perosa: una settimana di eventi organizzati dalla Pro loco nel parco del bacino comunale, che vedranno il culmine martedì  29 luglio con la ventesima edizione dello spettacolo pirotecnico sullo specchio d'acqua e mercoledì 30, serata conclusiva con l'orchestra di Matteo Tarantino. Domani sera, venerdì 25, festa della birra e concerto gratuito dei Lou Dalfin. Per tutta la settimana stand di gofri, possibilità di cenare con pizza al forno, luna park e voli turistici in elicottero. Ecco il programma completo.

Ha famiglia e ascendenze a Torre Pellice Fabrizio Gatti, 53 anni, eletto oggi presidente di Finpiemonte Spa per il triennio 2014-16. Un incarico già ricoperto, in realtà, da diversi mesi, in sostituzione del dimissionario Massimo Feira (di cui era vice), ed oggi confermato dall'Assemblea dei Soci della società finanziaria della Regione Piemonte.

Dopo il rinvio di lunedì 21, a quanto pare determinato dalla portata delle gru giudicata al limite dal responsabile della sicurezza, oggi, giovedì 24, il montaggio dei giganteschi arconi che prolungano il maneggio coperto del Centro Fise di Abbadia inglobando il campo prova, non sta incontrando intoppi.

Venerdì 25 luglio appuntamento alle 19,15 a Fenestrelle con la 23ª Serata gastronomica per le vie del capoliogo. Ecco l'elenco degli stand: gofri in piazza Cappuccina, formaggi locali in via Umberto I n.7, Calhiette in piazza Michellonet, torte e dolci casalinghi in via Umberto I 32, glara e patate salà con salamini in piazza Stefano Pin, polenta e salsiccia in via Umberto I 73, Pilot da Taja e gusta, via Umberto I 75. Accompagnamento musicale dell'Équipe du folk (Irish & d'Òc music) in piazza Cappuccina e "Luca e Fabio" (musica a 360 gradi con aminazione) in piazza Stefano Pin.

Il cielo plumbeo non promette niente di buono? Consoliamoci con un spettacolo! Per il pubblico de "L'isola dei bambini", la rassegna di teatro per piccoli spettatori di Pinerolo (in programma questa sera nell'area spettacoli del Corelli dalle 20,30), ha pronto un "piano B" in caso di maltempo.  Se dovesse piovere, "La principessa Preziosa" di Oltreilponte Teatro andrà comunque in scena al Teatro Incontro di via Caprilli, sempre a Pinerolo. Ingresso: 4 euro. Info: 337 446.004.

C'è anche un ragazzo di Vinovo, classe 1995, insieme  a due torinesi di 21 e 31 anni, tra i tre giovani arrestati ieri dai Carabinieri di Cumiana per furto in una ditta di Piscina. Avvistati attorno alle 17,30 nel corso di una perlustrazione nell'area indistriale,  i tre  viaggiavano a bordo di un furgone. La pattuglia li ha raggiunti poco prima dello svincolo autostradale. Sul mezzo trasportavano un motore industriale a sincrono trifase del valore di circa 10.000 euro e del peso di una tonnellata, proveniente dalla ditta Tip&Ig di viale delle Rimembranze, un'azienda in fallimento.

Michele Pansini (Pd) ha rifiutato la carica in consiglio comunale. L'assessore al Commercio uscente doveva subentrare nelle fila dell'opposizione alla dimissionaria Carmen Bonino, ma ha inviato una lettera ai consiglieri per comunicare la sua decisione: si allontana dalla politica per privilegiare lavoro e famiglia.  Ieri, al suo posto, ha fatto rientro tra i banchi di piazza Camandona Michele Auddino, conosciuto anche come il "consigliere menestrello" per la sua passione per la musica.

Fiaccolata contro tutte le guerre questa sera a Pinerolo (con partenza da piazza Facta alle 21). Organizzata da Alp ed Emergency, vi hanno aderito numerose associazioni e istituzioni: la Città di Pinerolo (saranno presenti le assessore Falzoni e Boni), Alp-Cub, Anpi, Arci  e Cgil di Pinerolo, Comunità Cristiana di Base, Emergency gruppo di Pinerolo, Gruppo Arcobaleno, Libera presidio Rita Atria, Partito della Rifondazione Comunista, Pd, Sel. Sono stati invitati (ma non hanno confermato la partecipazione) il vescovo e il pastore Valdese di Pinerolo. L'iniziativa nasce dal senso di impotenza di fronte ai tanti sanguinari conflitti in atto.