Venerdì 21 Novembre 2014Ultimo aggiornamento 18:44

Home

Sci: la stagione comincia da Prali

La stazione sciistica di Prali, in Val Germanasca, anticipa la stagione e apre i suoi impianti in quota nel fine settimana. La serie di perturbazioni che ha attraversato l'Italia ha depositato circa mezzo metro di neve sulle piste più alte. La Nuova 13 Laghi ha così rotto gli indugi, anche se , a causa dell'innalzamento delle temperature durante il giorno, gli orari di apertura sono stati modificati rispetto al consueto.

Idea, l'associazione di resistenza culturale, si è presentata ufficialmente ieri. Il presidente è il 41enne Luca Battaglia, candidato alle ultime Comunali nella lista Riggio "Difendiamo le Primarie", sua vice Lavinia Quagliotti. Lo scopo è «creare unità a sinistra». Nel battesimo di ieri è stata consegnata la tessera di socio onorario a Luciano Verzola (segretario dei Comunisti italiani) per il suo contributo alla costituzione del gruppo.

In via Roma sono cominciati ufficialmente i lavori per la costruzione della fognatura “nera”. Gli operai sono impegnati all' altezza dell'incrocio del Pont ed Pera (via Roma - via Volvera - via Scalenghe). L'opera, targata Smat (con finanziamento Ato 3) prevede lo sdoppiamento della fognatura esistente: quella vecchia diventerà esclusivamente “bianca” e, parallelamente, sarà implementata la nuova “nera”.

Ad un mese dal lancio del "Monitor viaggiatori" a cura della Regione Piemonte, sui ritardi e disservizi ferroviari regionali, sono pervenute al sito oltre 1400 segnalazioni.
Con ben 98 lamentele,  il poco invidiabile primato di treno peggiore del Piemonte, riguarda il treno 4534 del Servizio Ferroviario Metropolitano linea 2, in partenza da Pinerolo alle 7,50. È lui il convoglio con il primato di treno con il maggior numero di malfunzionamenti. Sull'ipotetico podio al secondo posto ancora un treno della nostra linea, il Pinerolo-Torino-Chivasso n. 4504 delle 7,21.

Questa sera, venerdì 21, alle 21 al Teatro Incontro di Pinerolo (via Caprilli), sarà proiettato il filmato dell'edizione 2014 della rievocazione storica "La Maschera di Ferro". Un'occasione, per i figuranti e per il pubblico, per rivivere una giornata intensa, che ha radunato moltissimi visitatori in città. Alla proiezione sarà presente anche Stefania Belmondo, campionessa olimpica, che ha impersonato quest'anno il prigioniero misterioso. Ingresso gratuito.

 

(Foto Dario Costantino)

Non sarà stata, forse, la più bella delle partite. Ma il Valpellice Bodino Engineering batte 5-1 l'Appiano ed è quanto conta di più. Altri tre punti, per una classifica che si fa sempre più interessante, anche se spaccata in due.

«Se il governo non cambierà il contenuto della legge di stabilità non ci saranno i soldi per gestire la Città metropolitana». Piero Fassino, sindaco del nuovo ente, oggi, in conclusione della seconda seduta del Consiglio metropolitano non ha usato mezzi termini: «Dal punto di vista delle risorse emerge una completa insostenibilità del quadro, poiché al taglio di un miliardo già annunciato, si assommerà la penale per lo sforamento del Patto di stabilità da parte della Provincia, penale che ricadrà tutta sul nuovo ente».

Domani, venerdì 21 alle 12, l’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta, accompagnato dalla senatrice Magda Zanoni, con il consigliere regionale Elvio Rostagno e il direttore generale dell’Asl TO 3 Gaetano Cosenza, visiterà il presidio sanitario di Cumiana (ex Ospedale San Giuseppe) che oggi ospita un Gruppo di Cure Primarie di medici e pediatri di famiglia.

«Con il riordino della rete ospedaliera - spiega Antonio Saitta - abbiamo previsto un significativo aumento di posti letto di continuità assistenziale e avviato un percorso che dovrà portare a eliminare sprechi e inefficienze per liberare risorse da investire nell’assistenza territoriale».

Nell'ambito del progetto "Arco latino - Progetto Med Net Job", di cui la Provincia di Torino è partner, una delegazione dal Marocco (Larache, Rabat) è ospite oggi, per tutta la giornata, del CFIQ - Consorzio per la Formazione di Pinerolo e del Museo del Gusto di Frossasco. Alla giornata di lavoro interverranno alcuni dei soggetti pubblici e privati più rappresentativi del territorio che collaborano con il CFIQ. Il pomeriggio sarà dedicato alla visita dello stabilimento Caffarel di Luserna  San Giovanni.