Venerdì 19 Settembre 2014Ultimo aggiornamento: 18/09/2014 - 16:26

Attualità

Dalle 21 di sabato 20 settembre alle 21 di domenica 21 è previsto uno sciopero nazionale del personale ferroviario proclamato da una sigla sindacale autonoma. Il disagio è previsto particolarmente sulle tratte regionali. Circoleranno invece regolarmente - comunica Trenitalia - le Frecce AV .

Un giorno all'asilo ho incontrato un bambino e mi sono detto: «Quello sarà di sicuro mio amico!». Dopo qualche giorno gli ho chiesto se voleva essere mio amico. Lui ha risposto di sì ed io ero contentissimo. Un giorno siamo andati insieme alle elementari, solo che io ero nella sezione A e lui nella B. Ci ritrovavamo solo nell'intervallo. Poi mia mamma mi ha fatto cambiare scuola, quindi mia mamma e la sua si sono messe d'accordo che io e Luca andavamo a fare il pigiama party io da lui e lui da me. E da quel giorno ci siamo frequentati tantissimo!

E poi ci siamo noi… Piccoli esseri in un universo infinito, noi che abbiamo il nostro mondo tra le mani, questo mondo che noi stessi roviniamo. Noi, che anche se tutti uguali, continuiamo a parlarci alle spalle a vicenda. I nostri sogni che arrivano lentamente eppure si infrangono così in fretta. Ed ora ho capito che se niente è per sempre, noi saremo quel niente… Questo mondo che ti pugnala alle spalle se non sei attento. Che devi fare attenzione a come reagisci ai colpi. Che se cadi riesci subito a rialzarti. Così sei un vincente in questo grande mondo.

Il cortile della primaria di Riva è molto ampio, talmente grande che potrebbe contenere un'intera scuola. Ci sono molti alberi di diversi tipi: pini marittimi, abeti, noci, betulle, faggi e un ciliegio che a fine primavera ci permette di raccogliere i suoi gustosi frutti. Spesso si giocava a palla prigioniera; la palla alcune volte scavalcava con un doppio salto a parabola la siepe verde e atterrava "morbidamente" sui pomodori rossi e sulla tenera insalata della nostra cara vicina Maria, che molto paziente e gentile ce la rilanciava sorridente.

Ore 16,00: il serg. Cappuccetto Rosso, dopo aver brillantemente oltrepassato il bosco Millefiori superando pericolosi ostacoli, si avvia alla casa della nonnetta, per mettere fine alle malefatte del latitante criminale Lupo. Il sergente avanza in modo deciso, troppo deciso. Lupo lo agguanta e lo lega. Ore 16,45: Cappuccetto si trova legata in uno sgabuzzino. Ore 16,53: riesce a liberarsi tagliando le corde con un taglierino che tiene nascosto sotto la suola delle scarpe.

Un'isola sperduta in mezzo al mare / solo acqua intorno a me, / acqua blu come il cielo / vedi solo cielo e mare, / solo onde su e giù; / nuvole su di te / nuvole bianche e grigie / che ti ingrigiscono / la tua sabbia adorata / che viene trasportata / su e giù senza fermarsi mai / insieme alle onde…

Federica Vaccarini, 3ªA media Piscina

A Cavour, nel mio paesello, / scorre un piccolo ruscello: il rio Marone. / Nonostante sia piccino / è pur sempre un bel paesino! / Alle spalle c'è la Rocca / ed è con questa filastrocca / che vi voglio raccontare / di come la Rocca lo va ad abbracciare: / una Rocca affezionata? / O forse innamorata? Chi lo sa? / Ma nessun altro ce l'ha!

Eleonora Perassi, 5ªB elementare Cavour

Sono il fiume della vita: / non devo e non posso fermarmi / ora che la mia pace interiore è lì, / in mezzo al mio io. / Con tutte le mie forze / sto raggiungendo il mio mare, per arrivare là, / dove io sono io e basta: / non importa nulla del resto, / nulla.
Solamente quando tutti saranno arrivati / al proprio mare, al proprio traguardo / l'umanità potrà finalmente dire / "ora viviamo in pace".

Viola Cappa
3ªC media "Manzoni" Nichelino

Morbide manine e mobili piedini, / così sono i bambini. / Vispi e curiosi, a sgridarli non osi. / Si cacciano nei pasticci / e fanno i capricci. / Biondi o mori / son la gioia dei genitori.

Francesca Ciracì, 2ªB media Bricherasio

La libertà è pace, / la libertà è sfogo, / è gioia, è divertimento. / La libertà è serenità, / senza tristezza alcuna che ci assale. / La libertà è come un uccello / che vola libero nel cielo azzurro / come una piuma al vento.

Matteo Casetta, 5ªA elementare Villar Perosa

Pagine