Domenica 4 Dicembre 2016Ultimo aggiornamento: 03/12/2016 - 17:07

Attualità

Referendum: domani elettori al voto

Si aprono alle 7 e chiuderanno alle 23, domani domenica 4 dicembre i seggi per il voto per il referendum costituzionale. Per chi avesse smarrito la scheda ogli spazi al suo interno per l’apposizione del timbro siano esauriti, si potrà chiedere una nuova tessera agli uffici comunali,  cheoggoi, sabato sabato 3 assicurano l'apertura dalle  9.00 alle 18.00, mentre domenica, giorno della votazione, saranno aperti per tutta la durata delle operazioni di voto. Lo scrutinio dei voti inizierà nella stessa giornata di domenica, subito dopo la chiusura delle votazioni.

Prarostino: la frana sulla strada Provinciale inserita tra le opere urgenti

«La Città Metropolitana ci ha comunicato che la frana è stata inserita tra le opere urgenti quindi provvederanno a una sistemazione definitiva in tempi relativamente brevi. Non sono in grado di dare tempistiche certe in quanto l'intervento è abbastanza complicato, ma il fatto che siamo riusciti a inserire l'opera tra quelle prioritarie ci fa tirare un grande sospiro di sollievo». L'aggiornamento riguarda la frana sulla strada Provinciale di Prarostino: l'ha postato sui gruppi Facebook di Prarostino il vice sindaco Matteo Avondetto.

A S. Pietro V.L., la criticità maggiore dopo l'allerta meteo dei giorni scorsi, si è registrata sulla strada Provinciale che porta al Crò e al Talucco, entrambe raggiungibili in alternativa soltanto passando da Pramartino. La Città metropolitana è intervenuta prontamente, tanto che la viabilità è già regolarmente garantita.

Prarostino: strada Provinciale chiusa, si pensa di creare un passaggio provvisorio

Ieri pomeriggio i tecnici della Città Metropolitana hanno effettuato un sopralluogo in via Ruata a Prarostino: sitratta della strada provinciale in cui una frana ha interrotto il passaggio. Il vice sindaco Matteo Avondetto: «È una situazione complicata, perché il materiale sotto la carreggiata è molto instabile, quindi stiamo valutando di intervenire a monte creando un passaggio provvisorio». Oggi pomeriggio, i tecnici e il Comune verificheranno la fattibilità di questa tipologia di passaggio.

Alluvione: strade ancora chiuse a Pancalieri

L'alluvione di questi giorni ha lasciato problemi viari non indifferenti a Pancalieri. Resta ancora chiusa la strada verso Casalgrasso, che necessiterà di interventi. Mentre è finita nuovamente ko, travolta dal Po, quella verso Faule. Ieri il Po non solo ha esondato in quella zona, ma ha rotto l'argine storico di S. Anna, allagando diverse case del centro paese, vicino alla chiesa di S. Rocco (l'acquaè entrata anche nel pensionato Boccardo), in via Vittorio Veneto e in via Trento e Trieste. A bagno sono finite anche le abitazioni in direzione di Casalgrasso. 

Alluvione: viabilità riaperta in pianura. None cerca volontari per villaggio S. Lorenzo

Collegamenti riaperti tra i Comuni di None, Candiolo, Piobesi e Vinovo. Anche Virle ha riaperto le strade verso Vigone e Cercenasco. Manca all'appello solo via Volvera a None, direzione autostrada, che dovrebbe essere transitabile a breve. Proprio None è stato il Comune più colpito, soprattutto in Villaggio S. Lorenzo (via S. Lorenzo 7 e 9), dove i residenti sono stati evacuati ieri con la barca (nella foto). L'acqua è defluita, ma il Comune sta cercando volontari per svuotare cantine, tavernette e garage.

Allerta meteo: acqua nella caserma di Candiolo per "sgravare" via Orbassano

Per combattere gli allagamenti a Candiolo ci hanno messo del loro anche gli Alpini del Centro gestione archivi di via Orbassano. L'emergenza è scattata verso le 6,30, quando il personale si è presentato in caserma, ma non poteva entrare con le macchine.

Ieri sera Protezione civile, Polizia municipale e Carabinieri, nel bel mezzo del maltempo, verso le 23, hanno coraggiosamente tratto in salvo e fatto evacuare le persone che dormono sotto le arcate del ponte Europa, tra Nichelino e Torino. Sul fronte torinese vivono tre uomini, ma ne erano rimasti solo due. Uno si era allontanato seguendo i consigli delle Forze dell'ordine. Dalla parte nichelinese, invece, da svariati anni, "abita" una coppia di origine straniera. Le quattro persone sono state ricoverate in un albergo cittadino.

Allerta meteo: evacuazione a None. Criticità nei paesi dei dintorni

In questi minuti è in corso l'evacuazione del villaggio S. Lorenzo a None, con la barca e i Vigili del Fuoco. Un centinaio di persone per cui si stanno preparando posti in Comune. E' proprio questo il Comune di pianura nelle condizioni peggiori: l'argine del Chisola ha retto e l'acqua sta scendendo, ma le bealere continuano a riversare acqua che proviene dai campi di Airasca e Scalenghe. Allagata parte della zona nord e del centro.

Allerta meteo: l'acqua del Po arriva in paese a Pancalieri

Il Po a Pancalieri ha esondato verso le 8. Ora l'acqua sta arrivando in pieno centro paese in via Trento e Trieste e in via Roma, dove c'è la casa di riposo S. Gaetano. Il Comune ha avvisato ieri, e stamattina con il megafono, chi si trova in zone a rischio. Evacuata una banca e gli ospiti del S. Gaetano spostati al piano superiore.

Pagine