Giovedì 23 Febbraio 2017Ultimo aggiornamento: 22/02/2017 - 21:25

Pedemontana

Cumiana: sequestrato il tesoro della famiglia a reddito zero

I carabinieri di Pinerolo hanno notificato la sorveglianza speciale e il sequestro anticipato di beni ai fini di confisca, emessa dal Tribunale di Torino - Sezione Misure di Prevenzione -,  nei confronti di Pietro Lagaren, 46 anni, abitante a Cumiana - nullatenente per il fisco - e del suo nucleo familiare. Un sequestro di beni da 600mila euro. E’ stata accertata la pericolosità sociale di Pietro Lagaren e la sproporzione tra reddito dichiarato e patrimonio nella sua disponibilità, non giustificato da alcuna attività lavorativa lecita e forse provento di attività criminali.

Processo Angelo del Dolore: chiesta l'assoluzione

Si è appena conclusa, in Tribunale a Torino, davanti al giudice Antonio De Marchi della Terza Sezione Penale, l'udienza per la vicenda cumianese dell'Angelo del Dolore, che vede coinvolti Ettore Ajelli, ex sindaco di Cumiana, il suo ex assessore Claudio Camusso e l'artigiano villafranchese Mauro Piccato. I tre sono accusati di "turbativa d'asta" (Piccato anche di frode in pubbliche forniture) per la ben nota vicenda dell'Angelo del dolore: il monumento che doveva sorgere nella piazza delle scuole di Cumiana a ricordo dei carabinieri morti per la patria.

Il processo per l'Angelo del Dolore di Cumiana verso la sentenza

È in corso, questa mattina, in Tribunale a Torino, davanti al giudice Antonio De Marchi della Terza Sezione Penale, l'udienza che dovrebbe arrivare a sentenza per la vicenda cumianese dell'Angelo del Dolore, che vede coinvolti Ettore Ajelli, ex sindaco di Cumiana, il suo ex assessore Claudio Camusso e l'artigiano villafranchese Mauro Piccato. Il pm Ciro Santoriello ha chiesto l'assoluzione per Ajelli, un anno di reclusione e 500 euro di multa per Camusso, accusato di turbativa d'asta, e per Piccato un anno e sei mesi, più 2mila euro di multa.

È stata ritrovata poco fa, non lontano da Casa Turina. Rosa, 84 anni, si era allontanata ieri dalla struttura intorno alle 18. Dopo un'intensa ricerca che ha coinvolto Aib, Carabinieri e Vigili del Fuoco, è stata ritrovata. Dalle prime informazioni, sembrerebbe stare bene.

Si cerca una donna scomparsa a S. Secondo

Si cerca una donna di 84 anni a S. Secondo. Alta 1 metro e 50, Rosa si è allontanata dalla residenza per anziani Casa Turina ieri pomeriggio intorno alle 18,05, approfittando dell'ingresso di un corriere entrato nella struttura per consegnare un pacco. Cinque minuti dopo il personale della Casa è stato avvisato da una residente di S. Secondo che aveva riconosciuto l'ospite in una strada a poca distanza dalla struttura. Il personale è subito uscito, ma le immediate ricerche non hanno dato esito.

Ex Annovati: c'è un compratore

Gli stabilimenti della Trombini (ex Annovati) di Frossasco e di Luserna hanno un compratore. Una grossa azienda di cui non è stato divulgato il nome, ma non sarebbe italiana, ha depositato al Tribunale di Ravenna (dove si trova la sede amministrativa della Trombini) un'offerta per l'acquisto di tutti i siti produttivi del gruppo. I tempi però sono ancora lunghi.

Cumiana: fiamme sopra i Picchi, rogo domato in un paio d'ore

E' stato spento nel corso della serata l'incendio boschivo partito intorno alle 20 a Cumiana, in un'area sopra località Picchi. Sul posto la squadra Aib di Cumiana che ora sta procedendo alla bonifica della zona. Già rientrate, dopo aver domato le fiamme insieme agli uomini dell'Antincendi boschivi, le squadre dei Vigili del fuoco di Giaveno, Rivalta e Pinerolo.

Frossasco: fiamme nella notte al "Ninja Park", danni ingenti alla struttura

Fiamme nella notte al Ninja Park di Frossasco, il parco giochi di via dei Gorgassi 12. Si tratta di un'area con svariate attrazioni, tra cui percorsi di arrampicata all'aperto, pista da quad e mini-moto e un ampio parco dove possono giocare i bambini. La struttura ieri sera era chiusa. Il rogo si è sviluppato poco prima dell'una di notte. Quando i Vigili del fuoco sono arrivati sul posto, le fiamme erano giá alte. Ingenti i danni, che secondo una prima stima ammonterebbero a circa 50mila euro.

Prarostino: incendio in abitazione, Vigili del fuoco in azione

Sono in corso le operazioni di spegnimento di un incendio, presso un'abitazione di via Massera a Prarostino. Sul posto sono state inviate le squadre dei Vigili del fuoco di Pinerolo, insieme ai volontari di Luserna e Torre Pellice. Al momento non sono ancora note le cause che hanno provocato il rogo.

Capodanno a Pinerolo e dintorni: palloncini luminosi, cenoni e musica

Non sapete ancora come trascorrerete il Capodanno? Ecco qualche idea sul territorio del Pinerolese.

Pagine