Domenica 21 Settembre 2014Ultimo aggiornamento: 20/09/2014 - 22:25

News

Ai microfoni di Diego Meggiolaro (Radio Beckwith Evangelica), il direttore sportivo Fabio Armani cerca di guardare ai pochi aspetti positivi della gara di Brunico: «Non abbiamo tanto ghiaccio nelle gambe, sapevamo che per noi la prima partita sarebbe stata dura. Abbiamo preso gol banali, subito molto in penalty killing. Ma il terzo tempo è andato meglio e Simone Armand Pilon è riuscito a chiudere imbattuto. Hanno giocato tanto i giovani: è un bene, prendono confidenza e cresceranno».

Amaro debutto in campionato per il Valpellice Bodino Engineering, chiaramente in ritardo di condizione. A Brunico, un Val Pusteria davvero forte dilaga fino al 6-0. Due pali e un incrocio non rendono certo meno grave la sconfitta torrese, che comunque era largamente pronosticabile, viste le premesse. Penalità di partita comminata a Luca Frigo, al termine di un fighting con Giulio Scandella.

Il Val Pusteria dilaga e chiude il secondo tempo sul 6-0, al cospetto di una Valpe pressoché scomparsa dal ghiaccio. I pochi allenamenti si fanno senza dubbio sentire. Estremamente negativo il comportamento degli special team torresi: solo una delle sei reti è giunta in parità numerica. 

Il Val Pusteria - com'era nelle previsioni - sta conducendo a Brunico sul Valpellice per 2-0. Il primo tempo, tuttavia, oltre al grande potenziale e allo stato di forma già buono degli altoatesini ha messo in mostra alcune cose buone anche da parte degli uomini di Jeff Pyle, che hanno colto un palo con il difensore Signoretti.

Tra le novità della stagione 2014/15 per quanto riguarda l'hockey su ghiaccio, spicca l'originale ripartizione della pista ghiacciata. La Federazione internazionale (IIHF) ha infatti deciso di arretrare le linee blu rispetto al fondo della pista, riducendo di fatto la zona neutra di tre metri abbondanti.

Il Valpellice Bodino Engineering si presenta a Brunico senza due dei “colpi estivi” di mercato: il difensore Davide Nicoletti, che resterà in America alcune settimane per operarsi a un piede, e l’attaccante Matt Pope, che pure è in Alto Adige con la squadra ma è ancora appiedato per il mancato arrivo del suo transfer card.

Ieri sera si è aperta la 34esima edizione di Viverbe. La fiera che celebra la menta piperita e le erbe officinali di Pancalieri ha il suo centro negli impianti sportivi di via Circonvallazione 1. Gli orari sono i seguenti: sabato fino alle 24, domenica dalle 9 alle 24, lunedì e martedì dalle 16 alle 24.

Il ghiaccio torna a scaldarsi. La nuova stagione del Valpellice Bodino Engineering comincia oggi (ore 19,30) a Brunico. Un esordio difficilissimo, forse il peggiore possibile, per la squadra allenata da Jeff Pyle: il Val Pusteria, infatti, ha appena conquistato il primo trofeo stagionale, la Supercoppa Italiana, piegando l'altro ieri sera il Renon campione d'Italia al termine di una partita molto equilibrata, conclusasi sul 3-4.

Oggi, sabato 20, la biblioteca interculturale "Adlis" festeggià i 15 anni di attività con attività dedicate soprattutto ai bambini. Sui banchetti montati in piazza San Donato, a partire dalle 15, ci saranno libri, disegni, giochi pensati per mettere in contatto culture e linguaggi diversi. A partire dalle 16 infine il Teatro laboratorio di Brescia presenterà lo spettacolo "Io sono io" a cura di Alessandra Domeneghini e Roberto Capo.

Preso d'assalto il nuovo negozio aziendale della Caffarel, inaugurato stamattina alle 10: si tratta di un punto vendita "interno" allo stabilimento, che richiama negli elementi architettonici, ma con ingresso diretto dall'esterno, cioè dal parcheggio in via Caduti per la Libertà.

Pagine