Mercoledì 23 Luglio 2014Ultimo aggiornamento 15:26

News

E' di Rivalta la donna uccisa ieri sera da un pirata della strada. La vittima si chiama Rosa Venitucci, 56 anni, dipendente presso un supermercato della zona e residente con il marito in via Marconi 43/4: è morta nella notte a causa di un incidente stradale avvenuto alla periferia sud di Torino. Lo schianto all’angolo tra via Candiolo e via Artom. E' qui che, in prossimità di una rotonda, il Suv Dr5 su cui viaggiava la donna ha urtato violentemente una Lancia K che le avrebbe tagliato la strada. La vettura si è ribaltata dopo l'impatto e Rosa Venitucci è praticamente morta sul colpo.

Era originario della Serdegna ma abitava da molti anni a Cumiana con la famiglia, in via Chisola, Mario Ghiani, l'agricoltore pensionato di 72 anni morto ieri pomeriggio mentre arava il campo di amici in strada Ruata Asciutta, travolto dal proprio trattore. La pendenza del prato non era molto ripida. Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri di Cumiana il mezzo agricolo è rimasto sbilanciato quando l'agricoltore ha sollevato la trincia per oltrepassare alcuni ceppi di piante tagliate. A quel punto il trattore si è ribaltato compiendo un giro e mezzo.

Gravissimo incidente poco fa a Cumiana. Un agricoltore di 72 anni è rimasto ucciso dal proprio trattore, che si è ribaltato mentre stava arando un campo in strada Ruata Asciutta. A constatare il decesso, il medico del 118 intervenuto con l'elisoccorso. Sul posto anche i Carabinieri di Cumiana e gli ispettori dello Spresal dell'Asl TO3, con il compito di verificare le circostanze che hanno portato all'infortunio mortale.

Stasera a Villar Perosa risuoneranno le note della Fanfara della Brigata Alpina Taurinense, dalle 21,15 in piazza Centenario dell'Unità d'Italia (dietro al palazzo del municipio) dopo la commemorazione del sottotente Mauro Gigli, caduto in Afghanistan quattro anni fa, il 28 luglio 2010. L'iniziativa è promossa dal Comune di Villar Perosa e dalla sezione locale dell'Associazione nazionale Alpini.

Tre persone ieri pomeriggio sono state identificate e arrestate dai Carabinieri della stazione di Cavour per furto al supermercato discount D.P. di Cavour, in via Pinerolo. La proprietaria aveva visto qualche movimento sospetto e ha allertato il 112. I militari dell'arma hanno sorpreso i tre nelle vicinanze del discount, mentre altri due presunti complici, un uomo e una donna, sono riusciti ad allontanarsi. In camera di sicurezza, in attesa del processo con rito direttissimo, sono finiti S.N. e B.I., uomini di 45 e 24 anni, e V.E., donna di vent'anni, tutti senza fissa dimora.

In occasione della 38ª edizione della Rassegna dell’Artigianato, è stato indetto il concorso "Fotografa il tuo artigiano - Gesti, volti, espressioni e mani raccontano l’orgoglio artigiano". Le fotografie saranno poi visibili nei giorni della rassegna alla galleria della libreria Mondadori e presso l’InfoPoint in piazza del Duomo. Le foto, a colori o in bianco e nero, dovranno essere inviate via email all’indirizzo concorsofotografico@artigianatodelpinerolese.it entro il 1º settembre.


Carmen Bonino, la più votata alle ultime Comunali e donna di punta del Pd, si dimette da consigliere comunale. Le sue dimissioni verranno protocollate domani mattina. «Ci sono momenti della vita che conducono a scelte difficili e dolorose - scrive -. In questo particolare momento, la mia famiglia ha bisogno della mia assidua presenza». Il suo posto verrà preso da Michele Pansini.

C'è tempo fino a venerdì 25 luglio per votare il racconto di Luca Pegoraro, giovane scrittore perosino che ha partecipato al concorso di Rai Radio 1 "Plot Machine" inviando un suo breve racconto dedicato al tema della radio. Già autore di un romanzo in formato e-book edito da "Libromania" dal titolo "Adesso no", ha frequentato la scuola Holden di Torino diretta e fondata da Alessandro Baricco.

Un gruppetto di una decina di lavoratori della Granato Mobili si è ritrovata verso le 13,30 per un presidio di fronte al Comune. Un gesto simbolico in attesa dell'incontro che si con Amministrazione comunale e il curatore fallimentare dello storico mobilificio. La presenza delle sorelle Granato e dell'ex direttore ha creato un po' di tensione tra i manifestanti: hanno chiesto al sindaco Angelino Riggio di non ammetterli al tavolo, se non venivano ammessi anche tutti loro. Riggio, prima di farli salire in municipio, ha precisato: «Ho piacere di ascoltare tutti».

Bricherasio tutta (e non solo) è affranta per la scomparsa di Andrea Caffaratti, avvenuta a soli 38 anni nella notte, a causa di un ictus. Manutentore impianti all'Acea di Pinerolo da oltre dieci anni, era presidente del Motoclub Edelweiss e vice-caposquadra dell'Aib di Bricherasio. Caffaratti risiedeva con la moglie a Pinerolo, ma era un bricherasiese doc, originario della frazione S. Michele e impegnatissimo in ogni evento di paese con il suo entusiasmo e la sua disponibilità. Anche per questo il funerale si svolgerà nella chiesa parrocchiale di S. Maria, a Bricherasio.

Pagine