Giovedì 23 Novembre 2017Ultimo aggiornamento 16:39

Rifiuta di farsi una canna, studente preso a pugni finisce in ospedale

Rifiuta di farsi una canna, studente preso a pugni finisce in ospedale
Mercoledì 13 Settembre 2017 - 11:51

Preso a pugni da due ragazzi perché si è rifiutato di farsi una canna: è quanto capitato questa mattina, intorno alle 8 alla fermata dell'autobus di C.so Torino, ad un giovanissimo allievo di prima dell'Istituto Alberghiero di Pinerolo. Episodio a dir poco choccante, i cui particolari sono ancora tutti da chiarire.  «È incredibile e inquietante  che in una città relativamente tranquilla come Pinerolo, un ragazzino di 15 anni, al terzo giorno di scuola, venga malmenato in pieno giorno per essersi rifiutato di tenere un comportamento scorretto», commenta il preside dell'Alberghiero, Rinaldo Merlone, giustamente indignato per quanto appena successo ad un giovanissimo allievo del suo Istituto. «Era appena arrivato col bus proveniente da Giaveno e dopo l'aggressione è stato portato qui da noi, in presidenza. Abbiamo subito allertato la famiglia ed è stato accompagnato all'Ospedale. Era molto dolorante e molto amareggiato. Purtroppo non ha riconosciuto nessuno dei suoi aggressori». È probabile che a quest'ora i familiari abbiano già sporto denuncia ai Carabinieri che dovranno ricosturire la dinamica del fatto.

L.S.