Ha un cuore buono il "Re dei tortellini". Il sig. Giuseppe Isolato benedice la propria somiglianza con Giovanni Rana, interpellato per risolvere una questione molto importante per un nonno: trovare qualcuno che sponsorizzasse l'acquisto di materiale tecnico (divise e borse) del Magic Volley, compagine in cui milita la nipotina dell'ex-bancario pinerolese. L'imprenditore si è dimostrato sensibile alla richiesta del sosia. Et voilà, per regalo di Natale un bonifico bancario soffice come una sfoglia…

di M. Agliodo

L’anno "vecchio" ha lasciato in eredità all’anno "nuovo" un orizzonte internazionale dominato dalle nubi del terrorismo di matrice islamica; un’economia caratterizzata dalla ripresa delle borse - cioè dall’apparente fine della crisi finanziaria che ha sconvolto l’economia globale - ma anche dal dilagare della disoccupazione; un’Unione europea sempre più dominata dagli interessi nazionali; un’Italia divisa più che in passato, sia socialmente che territorialmente, anche se gli effetti dello Scudo fiscale permettono al Governo di dichiarare che il Pil è cresciuto del 6 per cento.

Il presidente del Consiglio regionale Davide Gariglio (Pd), nella conferenza stampa di fine anno, ha tracciato un quadro dell'attività del Consiglio esprimendo un giudizio di legislatura «positivo» per l'attività dell'organo regionale da lui diretto dal 2005. In sintesi: 126 sedute, 62 progetti di legge, 33 leggi approvate, 398 interrogazioni, 246 mozioni, 405 sedute di Commissione. Cancellate negli ultimi anni ben 890 leggi diventate inutili: «Il troppo e il vano». Il bilancio 2010 supera i 74 milioni rispetto ai 68 dell'anno scorso.

Ezio Marchisio (continua)
Edizione 1 del 06/01/2010

Abbonarsi in edicola

Tutte le settimane, purtroppo, ci pervengono segnalazioni in merito al disservizio postale. Per giorni, in alcuni Comuni, non c'è nessuno che consegna la corrispondenza. Ci sono casi in cui questo disservizio, ormai generalizzato, dura anche una settimana.

Comprendiamo le proteste di tanti nostri abbonati ma "L'Eco del Chisone", oltre a protestare, non può far nulla.

Dopo le tensioni post-elezioni tra il presidente del Museo del gusto Elvi Rossi (che è anche il capo dell'opposizione consigliare) e l'Amministrazione comunale sembra essersi instaurato un nuovo clima di collaborazione.

È stata prorogata al 10 aprile la data di consegna degli elaborati partecipanti al Concorso sul significato della Resistenza (con eventuale estensione alla nascita della Repubblica ed alla Costituzione) aperto agli studenti degli istituti superiori del Pinerolese.

L'obiettivo è tenere viva la memoria di quella pagina fondamentale attraverso forme di partecipazione libere. Si potranno scegliere infatti relazioni scritte, disegni, creazioni musicali, teatrali o multimediali, non importa se individuali o di gruppo, purché idonee a manifestare la sensibilità e la riflessione.

Giorgio Buson, titolare della Provel, azienda pinerolese di prototipi e stampaggi leggeri, da oltre dieci anni accoglie stagisti nella sua azienda, «provengono dall'istituto tecnico di Pinerolo, dai corsi professionali delle agenzie formative, ma anche molti dal Politecnico di Torino». L'impegno dunque non è da poco: «Questi giovani li accogliamo molto volentieri. Quando arrivano sono sempre spaesati, è evidente che si muovono in un contesto a loro sconosciuto, lontano da quanto hanno imparato tra i banchi di scuola».

La data è certa: sabato 17 aprile alle 16, nella galleria del Museo diocesano di via del Pino in Pinerolo, sarà allestita la mostra che ripercorre gli oltre 90 anni di storia dell'Azione cattolica di Pinerolo e del Pinerolese. L'inizio del Novecento, gli anni del ventennio fascista, il dopoguerra, la contestazione saranno i momenti salienti che emergeranno da immagini, fotografie, testi, manifesti, simboli e cimeli attualmente conservati presso l'Archivio diocesano e da altri documenti che (si spera) perverranno, anche solo in prestito, da parrocchie, associazioni e privati.