Edizione 1 del 06/01/2010

Week-end

PINEROLO

Ultimi giorni per la mostra "Arte e mistero cristiano"

pag. 3

SESTRIERE

Esibizione di curling pag. 11

NICHELINO

Racconti in musica con Gipo Farassino pag. 27

PINEROLO

"Zio Vanja" al teatro Sociale pag. 27

PIOSSASCO

Teatro per bambini pag. 27

TORRE PELLICE/LUSERNETTA

Edizione 1 del 06/01/2010

Pinerolo: capelli alla cinese

PINEROLO - A Milano è l'ultima tendenza quella di farsi fare la piega dai parrucchieri di nazionalità cinese portandosi appresso lo shampoo da casa. A Pinerolo non ancora ma, in compenso, il primo parrucchiere cinese è arrivato in via Montebello. Dalla sua può vantare prezzi contenuti e un orario continuato dal lunedì al sabato. E le prime italiane hanno iniziato a varcarne la soglia.

di D. Capitani
Edizione 1 del 06/01/2010

I piccoli collezionisti

La rete dei piccoli collezionisti d'arte, nel Pinerolese, è assai diffusa ma spesso è sotto traccia. Alcuni hanno messo in piedi raccolte interessanti per qualità e originalità, facendo spesso delle rinunce in altre direzioni.

L'esempio dei soci della biblioteca Luisia di Vigone, ognuno con una collezione di 40 incisioni significative di arte contemporanea.

di T. Rivolo

Doterà di pensiline coperte e di adeguati arredi 130 delle 277 fermate dei bus urbani ed interurbani dislocate in città il progetto "movilinea" che mette sul piatto 2,1 milioni di euro erogati, per il 65 per cento, dalla Regione.

L'operazione restyling proseguirà con la riqualificazione del parco della stazione oltre che, in seconda battuta, dei giardini De Amicis e con il ripristino del disadorno slargo di via Mazzini che riprenderà, probabilmente, le soluzioni d'arredo adottate in piazza Facta. Interverranno anche in corso Piave predisponendo parcheggi a pettine.

Quattrocentomila euro: è quanto mancherebbe alla nuova Comunità montana del Pinerolese per far quadrare i conti. Un'impresa improba riuscirci, visto che la legge regionale (salvo proroghe) impone di predisporre il bilancio entro il 20 gennaio.

L'ulteriore "taglio" contenuto nella Finanziaria - stimato in circa sei milioni di euro - aggrava una situazione economica già precaria. Ci si chiede davvero come le Comunità possano assolvere, con queste magre risorse, al compito di "Agenzie di sviluppo".

Le correnti gelide provenienti dalla Russia hanno seminato morte tra gli anziani del Pinerolese. Nei giorni tra Natale e Capodanno la media di decessi, normalmente di un paio al giorno, all'ospedale Agnelli si è quadruplicata. Nella sola notte di Natale nove persone non ce l'hanno fatta. L'evento, già drammatico di per sé, ha assunto i toni dell'incubo per l'inidoneità della camera mortuaria ad accogliere dignitosamente, o per lo meno in maniera decente, tutte le salme e i loro congiunti.