Venerdì 17 Settembre 2010 - 19:39

Sequestrati oltre 150 kg di droga

Dopo i capi contraffatti, si aggiunge ora l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti, nei confronti di un membro della famiglia Hounaini, conosciuta a Pinerolo per il negozio di abbigliamento "Mao". Questa mattina il giudice Alberto Giannone del Tribunale di Pinerolo ha convalidato l'arresto di Jawad Hounaini, eseguito mercoledì dalla Guardia di Finanza di Bergamo per la detenzione di oltre 150 kg di hashish.Continua a leggere
Edizione 35 del 15/09/2010

Grano e mais si impennano

Il fuoco che in estate ha danneggiato i raccolti in Russia ha fatto lievitare i prezzi dei cereali anche nel basso Pinerolese. Complice la speculazione.
Negli ultimi due mesi il prezzo del grano tenero è lievitato nella zona del 57 per cento e quello del mais, che subisce un effetto trascinamento, del 39 per cento.
Sorridono i contadini, ma mugugnano gli allevatori perché i mangimi potranno anch'essi impennarsi per l'aumentato costo della materia prima. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Un'esperienza imprenditoriale nel nome delle due ruote, che ha come base un legame di affinità e sincera amicizia tra due persone, lo sponsor di principali iniziative ciclistiche e il grande campione del passato. Si tratta dell'ingresso della cooperativa Quadrifoglio, realtà a livello nazionale nell'ambito delle cooperative sociali con sede a Pinerolo, nella compagine societaria della Defilippis Ristorazione Srl.

Venerdì 30 Luglio 2010 - 09:47

Brigandì, un cumianese al CSM

Tra gli otto membri laici(cioè giudici non professionali) del Nuovo Consiglio Superiore della Magistratura, eletto ieri sera, c'è anche Matteo Brigandì, residente a Cumiana e candidato della lega... Continua a leggere

Come capita nelle migliori famiglie in cui spesso i figli non corrispondono agli sforzi dei genitori per aiutarli nel percorso di studio e di lavoro, così i pinerolesi non sempre rispondono agli sforzi dell'Amministrazione per aiutarli in questo momento di difficoltà nella ricerca di un'occupazione. Ci riferiamo in particolare ai diplomati e laureati di Pinerolo. Nelle settimane scorse l'Amministrazione comunale presieduta dal sindaco Covato aveva lanciato il bando per assegnare 65 posti nei cosiddetti cantieri di lavoro.