L'Associazione commercianti e artigiani in collaborazione con il Comune propone per domenica 15 il tradizionale appuntamento con il mercatino dello scambio-baratto "Da la crota al sulè", manifestazione che da quasi due decenni porta a Bibiana un gran numero di espositori e di semplici curiosi alla ricerca dell'oggetto particolare.

TORRE PELLICE - Entro un anno le borgate Chabriols Superiori e Bonnet potrebbero avere l’acquedotto e la fognatura, in anticipo di almeno un triennio rispetto alle previsioni dell’Ato, che aveva inserito il progetto nella programmazione 2015-2018.

Edizione 17 del 27/04/2011

Una fiera che profuma di primavera

Aria di primavera a Luserna S.G.: domenica 1º maggio ritorna l’appuntamento con le ormai tradizionali “Fiera di primavera”, organizzata dall’Amministrazione comunale, e la “Mostra-mercato delle produzioni florovivaistiche di qualità”, promossa dalla Pro loco e giunta alla settima edizione: «Contemporaneamente alla mostra-mercato si terrà anche il mercatino dell’artigianato - annunciano alla Pro loco - raggiungendo in totale una trentina di espositori».

VAL PELLICE - Uno studio sul "nostro" Pellice e sul torrente francese Drac è la base di "Pellidrac", progetto finanziato quasi interamente dall’Unione europea - a carico della Provincia di Torino ci sono alcune consulenze - con lo scopo di aumentare, mediante il confronto tra realtà diverse appartenenti alla stessa macroarea, la conoscenza dei due fiumi. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

SESTRIERE - Nuovo passo in avanti di Sestriere nel progetto per la salvaguardia dell’ambiente e il risparmio energetico. Venerdì 22 il Consiglio comunale ha approvato il Piano d'azione locale per le energie sostenibili. Il Piano energetico strategico doveva essere presentato entro questo mese in conformità alle linee guida europee.
«Dopo il Patto dei sindaci dello scorso anno - ha spiegato il sindaco Valter Marin - abbiamo lavorato per presentare un progetto nei termini stabiliti. Aderire al Paes è di grande importanza per le scelte future che dovrà fare il Comune».

LUSERNA S.G. – Un giacimento estrattivo di un milione di metri cubi, che durerà circa 25 anni: è l’oggetto della recente concessione alle ditte lusernesi "Maccagno rag. Vincenzo" e "F.lli Paschetto" da parte del Comune: «Questo contratto porterà nuovi proventi legati ai diritti di escavazione» afferma l’assessore alle Cave, Celeste Martina.

VAL PELLICE – «C’è grande, grandissima preoccupazione da parte di tutti i sindaci dei Comuni dell’Asl To3, dopo l’uscita del nuovo Piano regionale della sanità: noi siamo i responsabili della salute pubblica, e con queste nuove proposte certo non si mettono al primo posto le persone».