Sabato 23 Febbraio 2019Ultimo aggiornamento 23:17

Sanità e Salute

ASL TO3 : 20 posti letto di Riabilitazione, ma a Pinerolo

Sabato 3 Agosto 2013 - 16:28
Ha lasciato i sindaci profondamente scontenti e preoccupati l'incontro con l'assessore regionale alla Sanità, Ugo Cavallera,, il quale sembra disposto a mantenere nel Pinerolese solo 20 posti letto di Riabilitazione, ma nel nosocomio di Pinerolo, non più negli ospedali valdesi. A Torre Pellice e a Pomaretto, invece, verrebbero creati 20 posti letto in ciascuna struttura di Cure intermedie. Nei prossimi giorni l'incontro tra il direttore generale dell'ASL TO 3 Gaetano Cosenza, e i sindaci, dovrebbe definire meglio la riorganizzazione.Continua a leggere

Depositate all'ASL TO 3 le 3.487 lettere di reclamo

Martedì 9 Luglio 2013 - 15:39
I rappresentanti del Comitato per la Difesa dell'Ospedale di Pomaretto, questa mattina sono arrivati nella sede ASL TO 3 di Pineolo con due trolley: contenevano le 3.487 lettere di reclamo firmate dai cittadini della Valle e del Pinerolese per chiedere che vengano mantenuti sul terrtiorio i posti letto di Lungodegenza e Riabilitazione, indispensabile punto di riferimento per la cura delle post-acuzie. Le lettere sono state date in consegna all'Uffcio Relazioni con il Pubblico (URP), il quale nella stessa giornata le farà recapitare al direttore generale dell'ASL TO 3 Gaetano Cosenza. Ora i cittadini attendono le risposte individuali, così come prevede il protocollo dell'Urp, ogni qualvolta riceva un reclamo scritto e firmato.Continua a leggere

La Val Chisone unita contro la chiusura dell'Ospedale

Sabato 29 Giugno 2013 - 21:46
Ben oltre un migliaio di persone, numerosi sindaci, il vescovo di Pinerolo e il Pastore valdese di Torre Pellice, associazioni e, persino le quattro bande della Val Chisone (San Gemano, Villar Perosa...Continua a leggere

Sanità Pinerolese: timida apertura della Regione

Venerdì 28 Giugno 2013 - 17:09
L'assessore regionale alla sanità Ugo Cavallera (nella foto) si è preso 15 giorni di tempo per rivedere l'organizzazione sanitaria nel Pinerolese alla luce della delibera regionale che cancellerebbe tutti i posti letto di post-acuzie, ed eventualmente avanzare nuove proposte. Sarebbe allo studio l'istitutzione di posti letto di "continuità assisnziale", ma la proposta non raccoglie consenso tra i sindaci, che dicono: "Sono simili ai posti in RSA".Continua a leggere

Pagine