CANDIOLO - Non tarda ad arrivare la replica della maggioranza del sindaco Molino alle accuse del consigliere Adamo, contenute in un volantino distribuito nei primi giorni di gennaio.

«Quello che noto da questi volantini - dice il primo cittadino - è che la lista di Adamo anziché essere propositiva è solamente denigratoria nei nostri confronti. In dieci anni di vita politica ed amministrativa mai un consigliere si è espresso con toni e contenuti del genere, che spesso sconfinano nell’insulto».

VILLAFRANCA - Anno importante il 2010 per l'associazione Amici del Po che festeggerà i 30 anni di nascita e di impegno nella salvaguardia e valorizzazione dell'ambiente fluviale. In vista dell’assemblea annuale (26 febbraio), qualche anticipazione sul fitto calendario di iniziative in programma.

Intanto, un obiettivo: raggiungere quota mille soci. L'anno scorso erano 755, l'anno ancora prima 630. Molti provengono dai paesi vicini ed alcune decine dall’estero.

CERCENASCO – Adriano Camisassa ha rassegnato le dimissioni da presidente della Pro loco nel corso della riunione del direttivo dell’associazione, tenutasi il 18 gennaio.

È stato un fulmine a ciel sereno, che ha colto di sorpresa un po’ tutti. Anche perché era stato lui il presidente fondatore della Pro loco a partire dalla fine degli Anni ’80 e, dopo un intermezzo dovuto a motivi di lavoro, era tornato a ricoprire quell’incarico nel 2006.

VIRLE - Il primo mandato di Rinaldo Candeago sta per volgere al termine. Nell’aprile del 2005 i virlesi scelsero di cambiare squadra al comando del palazzo municipale: «Sicuramente ero nuovo alla vita amministrativa, ci sono voluti alcuni mesi per capire tutti gli ingranaggi della Pubblica amministrazione», dice il sindaco Rinaldo Candeago nel suo ufficio al primo piano del municipio situato nel pieno centro storico.

Edizione 3 del 20/01/2010

Tariffa rifiuti e recupero Iva

VINOVO – «La Corte costituzionale ha confermato la piena e totale responsabilità del Comune nella richiesta del 10 per cento d’Iva sulla raccolta rifiuti, anche quando la gestione del servizio viene affidato a terzi». Il gruppo di minoranza "Per… Vinovo" ha presentato una nuova proposta di delibera da inserire nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale, con oggetto il prelievo dell’Iva ritenuto illegittimo dalla sentenza della Corte costituzionale del luglio scorso.