Domenica 18 Aprile 2021Ultimo aggiornamento: 17/04/2021 - 23:35

Pinasca: di nuovo non potabile la frequentatissima fontana dell'Orsa

Pinasca: di nuovo non potabile la frequentatissima fontana dell'Orsa
Giovedì 1 Aprile 2021 - 12:25

Nuovo divieto per la fontana dell’Orsa. Le analisi dell’acqua, dichiarata potabile lo scorso ottobre, sono tornate a evidenziare un inquinamento batterico oltre i valori consentiti. «Abbiamo provveduto a chiudere la fontana – spiega il sindaco Roberto Rostagno - Apponendo nastri ad alta visibilità in prossimità dell’erogatore per impedirne l’utilizzo e cartelli con scritto “acqua non potabile”». L’esito dei controlli, notificato a inizio marzo da Asl TO3 - Servizio di Igiene degli alimenti e della Nutrizione, ha dato avvio alla procedura già seguita in occasione della prima chiusura, avvenuta a luglio 2019: «Abbiamo ripulito e sanificato la vasca interna – prosegue il primo cittadino - Adesso faremo analizzare nuovamente l’acqua e manderemo i risultati ad Asl». 


Come in passato, la reazione di qualche affezionato è stata sopra le righe: «Si sono riscontrati nuovamente atti di vandalismo, con la rimozione delle protezioni e dei cartelli, proprio dopo il trattamento chimico della vasca. Seppur i prodotti utilizzati non siano dannosi per l’uomo – conclude Rostagno - le alte concentrazioni avrebbero potuto avere effetti collaterali sulle persone che avessero bevuto l’acqua, pertanto abbiamo provveduto a segnalare l’accaduto ai Carabinieri di Villar Perosa».

Immagine di repertorio
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino