Venerdì 27 Novembre 2020Ultimo aggiornamento: 26/11/2020 - 17:44

Giro d'Italia, Osasco si appresta ad accogliere l'enfant du Pays Jacopo Mosca

Giro d'Italia, Osasco si appresta ad accogliere l'enfant du Pays Jacopo Mosca
Venerdì 23 Ottobre 2020 - 11:21

Osasco prepara l’accoglienza a Jacopo Mosca. Al km 79 della tappa di sabato 24, da Alba a Sestriere, ecco il passaggio proprio nella località che ha il privilegio di schierare al via del Giro d’Italia numero 103 il professionista pinerolese. Mosca, portacolori della Trek Segafredo, si dimostra sempre legato al suo paese d’origine ed al territorio in cui – era il 2005, la Serravalle – Pinerolo- ancora impegnato nelle categorie giovanili si concesse un primo contatto ravvicinato con il grande ciclismo, in veste di spettatore. Ne è passato di tempo, Jacopo si è affermato come elemento di grande affidabilità della squadra capitanata da Vincenzo Nibali, trovando anche spazio per significativi piazzamenti nel mese di settembre. Ad attenderlo ad Osasco, ecco il fan club a lui dedicato e l’amministrazione, unitamente al tessuto associativo del centro alle immediate porte di Pinerolo. Striscioni di sostegno per Mosca fanno bella mostra sia alle rotatorie d’ingresso e sia sulla Torre del Municipio. Già, al km 79 prende forma la più classica visita parenti.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino