Venerdì 27 Novembre 2020Ultimo aggiornamento: 26/11/2020 - 17:44

Giro d'Italia: i bambini della primaria di Sestriere premiati per il concorso Biciscuola

Giro d'Italia: i bambini della primaria di Sestriere premiati per il concorso Biciscuola
Venerdì 23 Ottobre 2020 - 17:07

Ieri, giovedì 22 ottobre, mentre stava per partire il conto alla rovescia per il triplo passaggio di domani della Corsa Rosa al colle, i bambini della scuola primaria di Sestriere sono stati premiati per il Concorso Biciscuola, un progetto educativo del Giro d’Italia che ha coinvolto 50.000 alunni di 2.000 classi di scuola primaria appartenenti alle zone attraversato dal passaggio della competizione. 

 

Hanno partecipato risultando vincitori i bambini di quarta e quinta della "D.D. Lambert" , coordinati dalle Maestre Patrizia Sappè e Marcella Rivetta.

 

L’obiettivo del progetto era quello di far conoscere ai giovani i valori del Giro d’Italia, avvicinarli alla cultura della bicicletta e al fairplay, trattando anche i temi della mobilità sostenibile, dell’educazione alimentare e stradale. Compito dei ragazzi è stato quello di produrre degli elaborati, disegni, cartelloni, testi, individuando le regole fondamentali che ciascuno dovrebbe rispettare per mantenere la giusta attenzione quando si trova in strada, senza creare pericolo per sé e per gli altri. In alternativa per un secondo grande argomento, hanno dovuto creare un vero e proprio calendario alimentare: una ricetta regionale mese per mese, dedicate a ognuna delle 12 regioni attraversate dal Giro, con ingredienti che rispettino il calendario stagionale di frutta e verdura.

 

 

La premiazione di ieri si è svolta attraverso la piattaforma Zoom, con le classi di Sestriere e di Alba vincitrici del concorso. Sono intervenuti il Sindaco neo eletto Gianni Poncet e al vicesindaco Francesco Rustichelli, i referenti del progetto e della Polizia di Stato che hanno tenuto una breve lezione sulla sicurezza in strada e sull’utilizzo della bicicletta. 

 

Irene Cordero, la referente di Biciscuola, ha gestito poi i collegamenti con Radio Dynamo Camp, che si occupa di Terapia Ricreativa in Italia dedicata ai bambini con patologie e con Manuela Sciutto, referente del progetto ambiente Ride Green, dedicato alla salvaguardia dell’ambiente (per la raccolta differenziata, il riciclo e il recupero). 

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino