Sabato 24 Ottobre 2020Ultimo aggiornamento: 23/10/2020 - 22:04

Come risolvere il problema lupi? Villar Pellice convoca europarlamentare produttore di munizioni da caccia

Come risolvere il problema lupi? Villar Pellice convoca europarlamentare produttore di munizioni da caccia
Giovedì 8 Ottobre 2020 - 19:16

«I lupi sono troppi bisogna abbatterli» è la sentenza  pronunciata al termine di un summit convocato dal Comune di Villar Pellice, al preciso scopo di trovare una soluzione finale al problema del lupo. Una sentenza già scritta se si pensa che all'incontro, a cui ha partecipato un gruppo di sindaci non si sa bene con quale criterio convocati dalla Valle Maira e dalle Valli di Lanzo , ma certo non rappresentativo della categoria "sindaci di montagna" , è stato chiamato a dare il proprio contributo un europarlamentare eletto nelle liste di Fratelli d'Italia, facente sì parte della commissione ambiente, ma soprattutto membro di una nota famiglia di produttori di cartucce da caccia. Si tratta di  Pietro Fiocchi già presidente del Consiglio di amministrazione di Fiocchi America in. La Fiocchi con sede a Lecco, azienda leader a livello mondiale nella produzione di munizioni, appartiene al fondo d'investimento Charme III al 60%, mentre le restanti quote sono in mano alla famiglia Fiocchi. Nel 2017 ha fatturato 180 milioni di euro e conta 600 dipendenti. Insomma un europarlamentare che sul problema, che vede coinvolto il mondo della caccia che nel lupo vede un concorrente diretto, ha un minimo di conflitto d'interesse. Rimane effettivamente da risolvere invece il problema della convivenza tra la pastorizia in alta montagna e il lupo.

A.M.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino