Venerdì 16 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 16:58

Due mostre fuori porta da non perdere

Due mostre fuori porta da non perdere
Lunedì 10 Agosto 2020 - 14:30

Al Museo della Pastorizia di Pontebernardo (Pietraporzio, Cuneo) è allestita la mostra fotografica "(Oltre)Passare la frontiera", immagini fotografiche dei percorsi migratori, di transumanza e di contrabbando tra la Valle Stura e la Francia
Le foto sono di Luca Prestia.
È visitabile sino al 31 dicembre negli orari di apertura dell’Ecomuseo. Gli scatti indagano la storia e l’identità della Valle Stura, una terra di confine, da sempre luogo di transito e scambio. Parlare di confini in Valle Stura significa narrare il territorio, la montagna, le strade, i prati: significa raccontare la storia dei percorsi migratori di uomini e donne alla ricerca di una vita migliore, di pastorizia, di transumanza e di contrabbando.
"L’Adieu des glaciers" è il titolo della ricerca fotografica e scientifica del progetto quadriennale alla scoperta dei ghiacciai della Valle d’Aosta. La prima mostra, dedicata al Monte Rosa è stata inaugurata il 1° agosto al Forte di Bard (nella foto), nelle sale delle cannoniere. Il progetto è stato affidato per la cura degli aspetti fotografici a Enrico Peyrot, fotografo, e Michele Freppaz, docente all’Università di Torino.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino