Mercoledì 20 Marzo 2019Ultimo aggiornamento 1:44

Torre Pellice, muri imbrattati dai vandali

Torre Pellice, muri imbrattati dai vandali
Lunedì 18 Febbraio 2019 - 12:06

Nella notte dei falò della libertà, gli anarchici sono entrati in azione a Torre Pellice, con scritte sui muri contro il Movimento 5 Stelle ed il titolare di un locale torrese. A spingerli a deturpare i muri della Scuola Mauriziana, lo sgombero del centro sociale anarchico avvenuto a Torino. Il sindaco Marco Cogno afferma con risoluzione: «Il comune di Torre Pellice condanna gli atti vandalici e le modalità di espressione avvenuti nella notte del 16 febbraio. Atti vandalici che deturpano monumenti pubblici e proprietà private e che danneggiano la res publica, sono contrari e offensivi alla dignità della nostra comunità».  il Movimento 5 Stelle Val Pellice trasmette la propria avversione a simili episodi di inciviltà: «Il M5S di Torre Pellice, oltre a stigmatizzare l’episodio vandalico, compiuto nottetempo da personaggi che, vigliaccamente, non hanno nemmeno il coraggio di agire a viso scoperto, invita le forze democratiche a reagire compattamente a questi atti che squalificano chi li ha compiuti».