Mercoledì 14 Novembre 2018Ultimo aggiornamento 17:04

Si alza il sipario sulla Pinerolo - Sestriere juniores, Veloce Casa del Ciclismo

Si alza il sipario sulla Pinerolo - Sestriere juniores, Veloce Casa del Ciclismo
Venerdì 1 Agosto 2014 - 15:26

Fondato nel 1894, il Veloce Club Pinerolo taglia il traguardo dei 120 anni di attività percorrendo un orizzonte che è anche ritorno al passato. Alle 18 di oggi, venerdì 1º agosto, presentazione di un importante manifestazione come la Pinerolo - Sestriere, gara ciclistica per juniores in programma il 24 agosto prossimo (organizzazione della Borgonuovo Collegno e fattivo supporto delle amministrazioni di Pinerolo e Sestriere, oltre che sostegno di Turismo Torino e Provincia).
Tempi pionieristici per un sodalizio che ha avuto figure eminenti della città come Attilio Fer e Amedeo Brignone. Il Veloce ebbe onere ed onore di organizzare per conto della Gazzetta dello Sport la memorabile tappa Cuneo - Pinerolo del 1949, legata all'impresa di Fausto Coppi, capace di trionfare allo Stadio "Barbieri" con 11'52" su Gino Bartali.
Il progetto, sostenuto da Comune di Pinerolo e Turismo Torino e Provincia, riguarda l'attribuzione del ruolo di "Casa del ciclismo”pinerolese alla spaziosa e accogliente sede societaria. Al Veloce verranno esposte immagini riguardanti lo storico legame tra Pinerolo e le due ruote, si pensa ad allestire una postazione per affitto biciclette, verrà inoltre affisso un pannello illustrativo dell'ampia rete di percorsi cicloturistici del Pinerolese, circa 700 km adatti ad ogni tipo di pedalatore. Eco del CHisone che supporta a dà patrocinio all'iniziativa.
Saranno inoltre messi a disposizione dei frequentatori dei materiali cartografici. Veloce che si mette a disposizione come punto ideale e fisico in favore della rete di associazioni ciclistiche locali e dei tanti appassionati praticanti il ciclismo, vettore di aggregazione. Su impulso di Turismo Torino e Provincia ed in accordo col Comune, si punta a promuovere una risorsa territoriale come il cicloturismo, già oggi capace di generare interessanti flussi turistici sulla direttrice Pinerolo - Stupinigi.