Venerdì 27 Novembre 2020Ultimo aggiornamento: 26/11/2020 - 17:44

Giro, Santambrogio precede Nibali a Bardonecchia

Sabato 18 Maggio 2013 - 17:46

Va a Mauro Santambrogio, davanti alla maglia rosa Vincenzo Nibali, la vittoria a braccia levate in cima alla salita dello jafferau. Giornata di tregenda, animata da una lunghissima fuga a quattro terminata proprio nelle fasi finali dell'erta sopra Bardonecchia. Tanta gente e contorni da ciclismo epico all'arrivo (freddo e neve in quota)come lungo il tracciato, modificato con la rinuncia al Sestriere, per motivi di sicurezza. Al passaggio di Pinerolo era transitato Colbrelli, assieme a Paolini ultimo ad arrendersi del quartetto dei fuggitivi: poi isopravan lo hanno sopravanzato a velocità doppia i big di classifica. Terzo il colombiano Betancur, più distanziato Evans e distacco importante patito da Scarponi. Oggi la frazione con arrivo a quattro km del Galibier(impossibile in quota), di fronte al monumento dedicato a Marco Pantani , che qui spiccò il volo al Tour, una volta oltrepassata presso Valloire.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino