Martedì 20 Ottobre 2020Ultimo aggiornamento 7:04

Vertenza Primotecs: Avigliana sciopera a oltranza, Villar Perosa apre a un tavolo

Vertenza Primotecs: Avigliana sciopera a oltranza, Villar Perosa apre a un tavolo
Mercoledì 14 Ottobre 2020 - 18:00

La Rsu Primotecs di Villar Perosa ha avuto questa mattina un «incontro aziendale ed esplorativo» con l'azienda per definire nel dettaglio quali sarebbero i tagli alla contrattazione di secondo livello prospettati dopo l'annuncio fatto in Unione industriale la settimana scorsa. Nel pomeriggio con un comunicato ha informato i lavoratori di aver riscontrato un «piccolo passo in avanti» che permette di proseguire con la trattativa.

 

La decisione non era scontata, da parte dei rappresenanti sindacali villaresi, dal momento che nello stabilimento di Avigliana è in corso da ieri uno sciopero molto partecipato (è operativa solo la salvaguardia impianti) che da oggi è diventato a oltranza.

 

La linea dura scelta dall'assemblea dei lavoratori di Avigliana, tuttora fermi davanti ai cancelli di via Martin Luther King per opporsi alla prospettiva di tagli al premio di risultato e altri benefit, rende il percorso della trattativa  più complesso, visto che la richiesta della Rsu per il momento rimane quella di potare avanti il tavolo di confronto con l'azienda in modo unitario per entrambi gli stabilimenti. Ciò potrebbe richiedere una sospensione delle mobilitazioni in favore di una discussione nel merito.

 

Il «piccolo passo avanti» segnalato ai lavoratori dai rappresentanti sindacali di Villar Perosa fa riferimento a segnali di apertura colti nella presentazione da parte dei vertici Primotecs seppure «in un quadro che rimane decisamente preoccupante e difficoltoso per tutti», precisa il comunicato. Inoltre l'azienda avrebbe dichiarato di non aver problemi a mettere per iscritto e a sottoscrivere il Piano industriale presentato in Amma solo verbalmente, che includeva nessun taglio al personale e investimenti per 17 milioni nel quinquennio.

 

La situazione rimane quindi nebulosa. Al momento non ci sono date e sedi per ulteriori incontri tra azienda ed Rsu, né di conseguenza per le assemblee di stabilimento che dovranno riportare ai lavoratori i contenuti delle proposte aziendali. Da capire anche se effettivamente potrà essere confermata una trattativa unica per i due stabilimenti. Al momento i lavoratori impegnati alla Primotecs di Villar Perosa sono circa 450 e quelli di Avigliana circa 260 per un totale che si attesta poco sotto i 710 dipendenti.

 

 

l.p.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino