Sabato 28 Novembre 2020Ultimo aggiornamento 18:45

Pinerolo: auto nel Palacurling, la spiegazione del gestore

Pinerolo: auto nel Palacurling, la spiegazione del gestore
Lunedì 6 Luglio 2020 - 19:18

Una foto inviata su WhatsApp a tutte le redazioni giornalistiche locali che mostrava il Palacurling pieno di auto nuove, come in autosalone, ha scatenato una ridda di voci sul futuro dell' impianto olimpico pinerolese gestito dalla società Sporting Club. La presidente Laura Muzzarelli, nel tardo pomeriggio, prima di un importante direttivo della società, ha incontrato i giornalisti per spiegare il motivo della presenza delle auto dentro il Palacurling. «Un autoconcessionario ci ha chiesto il piacere di mettere le auto, in tutto una quarantina, al riparo della gradine, si tratta di una cosa provvisoria, entro domattina i locali verrano liberati, al momento il titolare dell'autoconcessionaria si trova fuori Pinerolo». A chi faceva osservare che il peso delle auto avrebbe potuto rovinare le serpentine poste sotto il battuto di cemento la presidente ha risposto:«Teoricamente no, sono equamente distribuite». Sul posto anche un'auto dei vigili urbani per un sopralluogo. Il fututo del Palacurling è al centro di un acceso dibattito all'interno della società, oggi è stato riunito il direttivo della società, alla presenza di un avvocato, per affrontare alcuni delicati passaggi societari come le dimissioni di tre componenti del direttivo.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino