Domenica 17 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 12:50

Previsioni 14-17 ottobre: arrivano le prime piogge autunnali!

Previsioni 14-17 ottobre: arrivano le prime piogge autunnali!
Domenica 13 Ottobre 2019 - 22:14

Siamo al giro di boa del mese di ottobre (ed anche della stagione autunnale) e finalmente ci si trova a parlare di un classico peggioramento di stampo autunnale, con una passata di precipitazioni degna di nota su ampie zone.

Un’intensa perturbazione atlantica, accompagnata nel suo passaggio da una saccatura depressionaria ben strutturata e centrata sull’Europa occidentale, giungerà sul Piemonte nel corso della giornata di martedì. Essa sarà sostenuta da forti correnti in quota dai quadranti meridionali, le quali concentreranno maggiormente i fenomeni sull’alto Piemonte e al confine con la Liguria, mentre il pinerolese sarà coinvolto probabilmente in maniera piu’ lieve ma pur sempre con accumuli di pioggia (in mm) in doppia cifra. Tuttavia resta ancora un po’ di incertezza sulla disposizione delle correnti in quota nel corso di martedì, da cui dipenderà l’entità e la durata delle precipitazioni nelle nostre zone.

La giornata di domani sarà caratterizzata da cielo sereno o poco nuvoloso fino al primo pomeriggio, ad eccezione di un po’ di nubi basse o banchi di nebbia mattutini nelle zone di pianura. Dal tardo pomeriggio nuvolosità in progressivo aumento ovunque, specialmente nelle zone di pianura con clima uggioso e qualche pioviggine sparsa, per effetto di umide correnti meridionali alle medie-basse quote richiamate dall’avvicinarsi della perturbazione dalla Francia. Temperature minime intorno o poco inferiori ai 15 °C in pianura; massime poco inferiori ai 20 °C, con punte che potranno raggiungere tale valore a Torino e prima cintura.

La giornata di martedì vedrà il passaggio della perturbazione, con precipitazioni deboli o moderate già la mattina presto soprattutto verso la zona di Torino, mentre spostandosi verso le valli si potrebbe ancora restare completamente all’asciutto. Nel corso della mattinata e fino al primo pomeriggio, passaggio della parte piu’ attiva della perturbazione con precipitazioni anche moderate o a tratti forti in spostamento dai monti verso la pianura. Nevicate a quote elevate, sopra i 2500-2700 metri. Nel corso del pomeriggio probabile cessazione dei fenomeni, ma con cielo ancora nuvoloso o coperto fino a sera quando si faranno strada le prime schiarite da ovest. Ventilazione abbastanza sostenuta in valle per l’intera giornata, ma soprattutto tra il pomeriggio e la sera quando le correnti in quota ruoteranno da W-NW. Temperature minime circa stazionarie, con valori intorno ai 15 °C in pianura; massime in calo intorno ai 15 °C, quindi con escursione termica diurna quasi azzerata.

Le giornate di mercoledì e giovedì vedranno il ritorno a condizioni per lo piu’ soleggiate soprattutto sui monti, mentre in pianura saranno possibili le solite nubi basse o nebbie sparse mattutine. Nuovo probabile aumento della nuvolosità nel corso di giovedì sera, a preannunciare una possibile nuova fase perturbata. Per entrambi i giorni, le temperature minime in pianura si porteranno intorno ai 10 °C o poco sotto, soprattutto nelle zone di aperta campagna lungo il Po; le massime risaliranno verso valori introno ai 20 °C.

La cartina seguente evidenzia le precipitazioni cumulate previste entro la mezzanotte di venerdì, con picchi notevoli (anche oltre i 150 mm) tra Canavese ed alto Piemonte e sulla Liguria. Possibili scarsi fenomeni su parte del cuneese, mentre sul pinerolese si tratterà probabilmente si un accumulo moderato (fino a 20-30 mm).

Articolo a cura di Meteo Pinerolo