Martedì 26 Maggio 2020Ultimo aggiornamento 12:40

Piossasco: 17 chili di marijuana trovati nel campo nomadi, tre gli arrestati

Piossasco: 17 chili di marijuana trovati nel campo nomadi, tre gli arrestati
Domenica 6 Ottobre 2019 - 13:37

I carabinieri della stazione di Leinì, coadiuvati dai militari della Compagnia di Venaria Reale, della stazione di Piossasco e del Nucleo Cinofili di Volpiano hanno eseguito numerose perquisizioni all’interno di un campo nomadi di etnia “slava” in Piossasco, concluse con l’arresto di tre pregiudicati: in manette sono finiti due uomini e una donna, trovati in possesso complessivamente di 17 chili di marijuana. I militari, ai quali era stato segnalato un forte odore di cannabis provenire proprio dal campo nomadi, hanno accertato che i tre - all’interno dei loro camper - avevano realizzato un vero e proprio laboratorio per la coltivazione dello stupefacente, con le piante di marijuana stipate per l’essicazione e le infiorescenze già pronte da immettere sul mercato. Le piante, di cui alcune di oltre due metri e mezzo di altezza, erano state celate a ridosso di una baracca dove dormivano sei bambini. I tre arrestati proponevano le dosi ai loro clienti usando esclusivamente i social. Lo stupefacente del valore di 130mila euro, è stato sottoposto a sequestro e dopo gli esami di laboratorio verrà distrutto.

pa. pol.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L’Eco del Chisone: con l’emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo i insieme ce la faremo.

Paola Molino

Sostieni L'Eco, abbonati