Lunedì 23 Settembre 2019Ultimo aggiornamento: 22/09/2019 - 22:03

Uno sguardo al medio-lungo termine: una settimana estiva con alti e bassi, poi rottura stagionale?

Uno sguardo al medio-lungo termine: una settimana estiva con alti e bassi, poi rottura stagionale?
Venerdì 16 Agosto 2019 - 16:23

In questa seconda decade del mese di agosto l'estate ha voluto comportarsi in maniera piu' clemente nelle nostre zone, senza piu' alcuna ondata di caldo africano di particolare rilevanza ma con qualche disturbo in piu' dovuto a correnti instabili atlantiche sempre piu' vogliose di spingersi verso il nord Italia.
Non c'è stato nessun importante evento perturbato e fresco/freddo, solo il transito a tratti di aria piu' fresca da W-NW, accompagnata anche da locali temporali di forte intensità, che non ha piu' permesso alle temperature massime di raggiungere con frequenza i 30 °C in pianura e a quelle minime di rimanere stabilmente sopra i 20 °C.
Questo tipo di tempo è previsto continuare anche nei prossimi 7 giorni, con l'alternanza tra un periodo piu' caldo e soleggiato (i prossimi 3 giorni) ed un altro piu' fresco ed instabile che partirà da lunedì/martedì. Se tra domani e lunedì le temperature di giorno in pianura riusciranno localmente a superare di poco i 30 °C, lunedì pomeriggio-sera dovrebbe riacutizzarsi l'instabilità, con nuovi rovesci e temporali attivati dal parziale ingresso di aria piu' fresca ed instabile atlantica che avrà come principale obiettivo il centro Europa.
Dopo un martedì ancora instabile e con caldo in lieve attenuazione, tra mercoledì e giovedì dovrebbe transitare altra aria fresca ed instabile da W-NW, con altri temporali possibili ma soprattutto un calo termico piu' accentuato che riporterà le temperature all'incirca sui valori gradevoli degli ultimi giorni.
I modelli a questo punto divergono sull'evoluzione dal prossimo weekend: continuerà questo clima estivo senza eccessi e a tratti disturbato oppure arriverà una vera e propria "rottura stagionale", con una bella sventagliata di aria fresca e temporali anche intensi che almeno temporaneamente porteranno le temperature su valori simil-autunnali?
Per ora diamo un 50 % di possibilità a ciascuna delle due opzioni, in attesa di sapere dove i modelli convergeranno nei prossimi aggiornamenti.
Il grafico sottostante, mostrante le possibili evoluzioni del tempo nei prossimi 7-10 giorni, riassume ciò che è stato detto fin qua, con i prossimi 7 giorni sulla falsariga degli ultimi e la possibile rottura stagionale dopo il 25/26 agosto.

Articolo a cura di Meteo Pinerolo