Lunedì 14 Ottobre 2019Ultimo aggiornamento: 13/10/2019 - 22:14

Il clown Pinolo vince Lunathica e si aggiudica il premio "Gianni Damiano"

Il clown Pinolo vince Lunathica e si aggiudica il premio "Gianni Damiano"
Venerdì 28 Giugno 2019 - 17:31

È un pinerolese il vincitore del prestigioso Premio Gianni Damiano. Si tratta del clown di Luserna S. Giovanni Giacomino Pinolo, alias Davide Rivoira, premiato ieri sera a Cirè per "Mi metto in bolla", di cui è regista insieme a Belen Viciano Badal: uno spettacolo per famiglie, nato in teatro e adattato per poter essere eseguito a cielo aperto. L'evento è stato uno degli ultimi di Lunathica 2019, Festival Internazionale di teatro di strada che si svolge su 13 palcoscenici a cielo aperto di ben otto comuni tra Canavese e Valli di Lanzo. Dopo un intero mese di appassionanti, divertenti, commoventi esibizioni di giovani artisti di strada, questa sera, sempre a Cirè, andranno in scena gli ultimi appuntamenti della kermesse.

Il premio vinto quest'anno per la prima volta da un pinerolese, nacque nel 2009. Porta il nome di Gianni Damiano, tecnico de I Lunatici originario di Dubbione di Pinasca, nonchè grande amico del direttore artistico del festival Cristiano Falcomer, morto improvvisamente a soli 33 anni nel novembre 2008 a seguito di un aneurisma cerebrale. Da qui l'idea di dedicare a lui un riconoscimento mirato a valorizzare e sostenere i nuovi progetti teatrali, dando l'opportunità ai giovani artisti di esibirsi di fronte ad un pubblico che di anno in anno diventa più numeroso. 

In qualità di vincitore del prestigioso festival di strada, Pinolo (in foto mentre riceve il premio) farà parte del cartellone della prossima edizione di Lunathica, con un lavoro più compiuto e articolato. Arrivederci al 2020.