Sabato 30 Maggio 2020Ultimo aggiornamento: 29/05/2020 - 18:10

A.P.P. VER: gli studenti di Pinerolo diventano green reporter

A.P.P. VER: gli studenti di Pinerolo diventano green reporter
Lunedì 25 Febbraio 2019 - 11:58

Ciascuno nel suo settore, ognuno su un suo progetto. È ripresa l’attività e la formazione giornalistica dei ragazzi e delle ragazze delle quarte superiori delle scuole del pinerolese: sono coinvolti il liceo "Porporato", il liceo "Curie", l'istituto Prever, negli indirizzi agrario e alberghiero, il Cfiq, l'istituto Buniva e il professionale "Porro".

I ragazzi realizzeranno entro fine anno un video giornalistico su uno dei soggetti che hanno scelto e sui cui stanno lavorando. I soggetti provengono da lavori e visite già effettuate lo scorso anno.

Le ragazze del Porporato realizzeranno un video sulla struttura della Nuvola della Lavazza, l’Agrario lavorerà sulla Chabranda di Pomaretto, il Buniva su Casa Zero a Torino, una casa-clima innovativa ed energeticamente sostenibile, l’Alberghiero sulle pratiche amiche dell’ambiente del Frutto Permesso, la cooperativa agricola di Bibiana. Ogni scuola approfondirà dal punto di vista giornalistico le realtà e i soggetti su cui hanno lavorato in classe con i professori all’interno del progetto App Ver, acronimo di “Apprendere per produrre Verde”.

Questo progetto fa parte del Programma Transfrontaliero di Cooperazione Territoriale Europea finanziato con fondi europei Interreg Alcotra 2014-2020. Capofila è la Città metropolitana di Torino insieme alla Città di Pinerolo, il Consorzio per la Formazione, l'Innovazione e la Qualità - CFIQ e GIP FIPAN - Académie de Nice. Il soggetto attuatore è l’Ires Piemonte insieme alla partership de L’Eco del Chisone. Il Progetto A.P.P. VER. è inserito fra i 100 progetti che, su 7 ambiti definiti a livello nazionale, tra questi Ambiente, energia e capitale naturale, interpretano e attuano l'Agenda 2030, e ha vinto, il 23 maggio 2018, il Premio Forum PA 2018 come miglior progetto.

Seguiteci per vedere e conoscere i lavori dei ragazzi e delle ragazze, delle giovani leve e dei nuovi green reporter.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L’Eco del Chisone: con l’emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo i insieme ce la faremo.

Paola Molino

Sostieni L'Eco, abbonati