Lunedì 25 Marzo 2019Ultimo aggiornamento 19:56

In Via Lattea quattro piste sequestrate (e quattro indagati) dopo la morte della piccola Camilla

In Via Lattea quattro piste sequestrate (e quattro indagati) dopo la morte della piccola Camilla
Venerdì 4 Gennaio 2019 - 18:21

È stato effettuato oggi il sopralluogo del pm Giovanni Caspani insieme ai carabinieri di Sestriere e Oulx sulle piste dove è deceduta mercoledì pomeriggio la piccola Camilla Compagnucci, la bimba di nove anni di Roma morta dopo essere caduta e piombata contro una barriera frangivento nel comprensorio della Via Lattea. È stato emesso un decreto di sequestro preventivo urgenza da parte del pubblico ministero. I militari dell'Arma hanno chiuso le piste e notificato il decreto di sequestro relativo alle piste "Imbuto", "27 alta", “27 Bis" e "Cresta". Ieri la Procura della Repubblica ha iscritto nel registro degli indagati quattro persone: si tratta dell'amministratore delegato della società che gestisce gli impianti insieme a altri dirigenti ed ex dirigenti della Sestriere spa. Sono le medesime persone già finite nel mirino della Procura per un episodio analogo, avvenuto nel gennaio dell'anno scorso e costato la vita all'ingegnere siciliano Giovanni Bonaventura, anche lui deceduto dopo un violento scontro contro le barriere di legno. L'ipotesi di reato è di omicidio colposo.

pa. pol.