Domenica 25 Agosto 2019Ultimo aggiornamento 13:04

AslTo3: sul trasferimento analisi coro di no

AslTo3: sul trasferimento analisi coro di no
Sabato 17 Novembre 2018 - 12:57

Si moltiplicano le prese di posizione contro il progetto di trasferimento del laboratori analisi di Rivoli e Pinerolo, I due siti trattano 3,2 milioni di esami all'anno. Parte di questi esami verrebbero ora dirottati  al laboratorio dell'ospedale Mauriziano, una decisione presa nel 2015 e che ora verrebbe messa in atto, che però necessità di interventi per poter sostenere il nuovo carico di lavoro. Contro questa decisione si sono schierate le opposizioni le opposizioni presenti in Consiglio regionali, da Forza italia ai 5Stelle, ma anche da alcuni esponenti di maggioranza, come il consigliere Elvio Rostagno, sono stati sollevati dubbi e perplessità. Il timore che il provvedimento non comporti alcuna razionalizzazione e invece abbia come conseguenza l'allungamento dei tempi per la consegna delle analisi agli utenti. Ultime a prendere posizione sono state le Rsu dell'AslTo3 che ieri hanno tenuto conferenze stampa sia a Rivoli, sia a Pinerolo per spiegare la propria posizione poi riassunta in un comunicato (che alleghiamo integralmente qui sotto nello spazio documenti). «Riteniamo che il depotenziamento ed il declassamento in Spoke dei Laboratori Analisi di Rivoli e Pinerolo previsto dalla Dgr 50/2015, si configuri non più come un miglioramento del servizio ai cittadini, bensì, come una scelta che mira esclusivamente a concludere un percorso già avviato, finalizzato al mantenimento di equilibri politici che nulla hanno a che fare con principi di razionalizzazione economica» affermano. Le Rsu chiedono un incontro con il presidente della Regione, Chiamparino e con l'assessore alla sanità Saitta, poichè ritengono ci siano i margini per rivedere la decisione e sono decisi a proseguire la mobilitazione per interrompere l'emorragia di servizi sanitari dala periferia verso il centro di Torino.

Documenti correlati: