Lunedì 27 Maggio 2019Ultimo aggiornamento 9:19

Val Noce: salve le case, ma l'incendio cambia fronte

Val Noce: salve le case, ma l'incendio cambia fronte
Giovedì 26 Ottobre 2017 - 08:35

Ancora una notte in trincea per Vigili del Fuoco, volontari Aib e carabinieri tra Cantalupa e Cumiana. I boschi sono bruciati tutta la notte, ma l'azione di contenimento ai margini delle case ha impedito che le fiamme attaccassero le abitazioni. Situazione difficile a Cantalupa nelle strade prossime ai boschi, in particolare: via IV Novembre, via Druetti e via Pero dove si è pensato anche di chiedere ai residenti di lasciare le case. Il fumo continua a stagnare anche se meno di ieri mattina. Purtroppo i volontari di Cantalupa segnalano che il fuoco, dopo aver divorato completamente i boschi tra i Tre Denti e i Due Denti, quidi verso est, ora si sta rapidamente dirigendo a ovest. In questo momento le fiamme hanno attaccato i canaloni della Scrivanda quindi in prossimità del Rifugio Casa Canada. Le scuole questa mattina saranno regolarmente aperte. In mattinata infine si dovrebbero definire i tempi per i funerali del giovane, Alberto Arbrile, morto ieri per un malore mentre cercava di contenere le fiamme intorno a un bosco di sua proprietà.