Sabato 31 Ottobre 2020Ultimo aggiornamento 12:43

Tekfor di Villar Perosa: sciopero per il premio

Giovedì 21 Marzo 2013 - 18:41

Agitazione sindacale alla Tekfor di Villar Perosa: un'ora di sciopero per ogni turno, a partire da oggi.

 

La stessa iniziativa è prevista anche per domani e lunedì. Oggetto del contendere è il premio di produzione, riconosciuto dall'azienda in forma ridotta.

 

«Avevamo firmato dopo una difficile trattativa -  spiega l'Rsu dell'Alp Gian Piero Clement - ma ora scopriamo che l'indice legato alla qualità, che pesa per il trenta per cento, quindi per 540 euro, è cambiato. In sostanza hanno modificato le modalità di conteggio e ci dicono che l'obiettivo non è stato raggiunto». Di conseguenza - riferisce sempre il rappresentante sindacale - «il premio si fermerebbe a circa 800 euro, anziché i 1.364 prospettati».

 

I lavoratori chiedono che vengano riconosciuti almeno 270 euro: «Quelli che avremmo ottenuto - conclude l'Rsu - con il vecchio conteggio». Intanto si sono incontrati in Italia i vertici di Tekfor e Amtek Auto Ltd, il gruppo indiano che ha siglato l'accordo di acquisto della holding Neumayer Tekfor e di tutte le sue aziende, compresi gli stabilimenti di Villar Perosa e Avigliana.

 

Nell'incontro l'amministratore delegato di Tekfor Roberto Peiretti e il presidente del gruppo Ulrich Mehlmann hanno aggiornato John Flintham, Senior Managing Director di Amtek group sull'avanzamento del procedimento di pre-concordato. Poi i nuovi investitori hanno acquisito le prime informazioni su prodotti e impianti.

 

«È emersa subito un'immediata sintonia», riferisce Peiretti. «Siamo soddisfatti di questo confronto, avvenuto a pochi giorni dalla firma dell'accordo, a manifestazione dell'importanza che Tekfor Spa rappresenta nell'ambito dell'acquisizione del gruppo. A breve avremo certamente altri incontri, finalizzati  all'individuazione delle migliori sinergie atte ad acquisire quelle strategie utili per uscire dall'attuale scenario di crisi».

 

«Questo - conclude l'Ad - non significa che stiamo uscendo dall’attuale sfavorevole congiuntura economica, ma sicuramente è un buon segno. Amtek, riconosciuto a livello internazionale quale solido gruppo industriale, acquisisce con Tekfor un' importanza strategica in Europa e in America e la complementarietà dei prodotti  potrà certamente offrire degli spazi per nuove sinergie e rinnovate opportunità, in un’ottica di continuità e, ci auguriamo, di crescita». 

l.p.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino