Martedì 26 Maggio 2020Ultimo aggiornamento 12:40

Nichelino, Rifiuti pericolosi: «Stop fino a fine indagine»

Giovedì 19 Gennaio 2012 - 02:02

La Team Ambiente spa attenderà la fine delle indagini, e dell'eventuale processo, prima di realizzare l'impianto di stoccaggio di rifiuti sanitari pericolosi in via Mentana 1. La promessa è stata fatta dall'amministratore delegato dell'azienda pratese Giovanni Rosti, in un'assemblea pubblica che si è tenuta ieri, mercoledì 18, in municipio a Nichelino. Il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri, nel maggio scorso, aveva sequestrato parte del capannone dello stabilimento di via Mentana 1 ed un rimorchio. Il verbale riportava un'accusa pesante: la Team ambiente avrebbe svolto l'attività di stoccaggio abusivamente già dal 16 febbraio 2009. Un'accusa respinta da Rosti, che, però, si è detto disponibile ad attendere la fine delle indagini ed un eventuale processo, prima di iniziare l'attività. Quindi, qualora la Provincia desse l'autorizzazione, l'impianto non entrerà in funzione sin dopo la pronuncia della Procura ed eventualmente del Tribunale. (ulteriori approfondimenti nell'edizione cartacea in edicola mercoledì 25)

Marco Bertello
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L’Eco del Chisone: con l’emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo i insieme ce la faremo.

Paola Molino

Sostieni L'Eco, abbonati