Calcio Eccellenza: Pinerolo e Airaschese: quattro punti in soli quattro giorni

PINEROLO    3
BUSCA    0

Pinerolo: Odier, N’Gbe, Scarsi, Camolese, Pepino, Molinaro, Stangolini (80’ Previati), Filip (78’ Laurenti), Bonin (89’ Franzé), Soffietti, Martin.
Busca: D’Amico, Giordana, Lazzari (51’ Cedrola), Gozzo, Gordanengo, Ghione, Rostagno, Armando (78’ Marchetti), De Peralta, Parola, Bertola (59’ Peyracchia).
Reti: 8’ Stangolini, 10’ e 88’ Bonin (P).
Espulso: 58’ Soffietti (P).

Umiltà, determinazione, spirito di sacrificio. La testa, ogni tanto, conta più dei piedi e della corsa. Il Pinerolo, la lezione, sembra averla imparata. E così l’undici di Zaino - dopo la disastrosa sconfitta di domenica scorsa con la Pro Dronero - si rimbocca le maniche. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

 

CANELLI    0
AIRASCHESE 1

Canelli: Marengo, Meda, Cartasegna, Molina, Balestrieri (62' Busseti), Pietrosanti, Del Piano (62' Giacobbe), Baseggio, Petrov (67' Andorno), Gharizadeh, Cassaneti.
Airaschese: Marcaccini, Piscopo, Rignanese, Chiumente, Fontana, Stefanon, Amedeo (83' Faridi), Orilio (88' Di Fabio), Valzano, Favale (82' Cesarò), Granieri.
Reti: 74' Amedeo (A).

Settimana positiva per l’Airaschese che continua la striscia di risultati utili (sette, dopo otto giornate) pareggiando mercoledì con il Bra e andando a vincere sul campo del Canelli. Nel turno infrasettimanale nessun timore reverenziale per la corazzata Bra, anzi: nel primo tempo sono state diverse le occasioni per i biancorossi. Con il Canelli i ragazzi di mister Nisticò (tornato sulla panchina dopo la lunga squalifica) hanno dettato i ritmi della gara sprecando una serie di ottime opportunità per chiudere anzitempo la partita. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.
Paola Molino