Venerdì 10 Luglio 2020Ultimo aggiornamento: 09/07/2020 - 20:27

Incidente con la bici, grave al Cto

Pragelato, la caduta nel parco della Val Pragelato, la caduta nel parco della Val Troncea
Mercoledì 24 Agosto 2011 - 00:00

PRAGELATO - Con la stagione estiva si torna a parlare d'incidenti con la bicicletta e di prudenza sulle strade, soprattutto nei tratti sterrati e in discesa. L'occasione purtroppo viene dall'ultimo episodio grave, avvenuto domenica 21 in tarda mattinata in Val Troncea.
Il ciclista R.V. di None, classe 1962, è caduto nel Parco naturale poco sotto la località Lindiniera, mentre scendeva con due amici e tre bambini. Repentino l'intervento dei due guardiaparco in servizio Luca Peyrot e Silvia Alberti, che sono riusciti a chiamare immediatamente il 118.
Per i soccorsi è arrivato l'elicottero, che ha portato il nonese al Cto di Torino dove è stato ricoverato in osservazione dopo aver subito un trauma cranico con lesione occipitale.
Si tratta del secondo incidente della stagione nello stesso tratto di strada: «Con le mountain bike spesso si considera con leggerezza la discesa - commenta Domenico Rosselli, capo delle guardie del Parco naturale della Val Troncea - e non si tiene conto del fondo sconnesso, soprattutto nel Parco dove la strada è molto larga e invita alla velocità. Il mio vuole essere un invito a una buona dose di responsabilità in discesa e nel non prendere in leggerezza le escursioni in mountain bike, indossando sempre un casco protettivo».

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino