Mercoledì 18 Settembre 2019Ultimo aggiornamento 18:05

Da Barge parte l'idea di una candidatura a sito Unesco

Il patrimonio chiamato "Viso"
Martedì 22 Febbraio 2011 - 17:20

BARGE - «Si stanno muovendo i primi passi per il possibile conseguimento di un ambizioso ed importante obiettivo: il riconoscimento del sito del Monviso e delle sue Valli quale patrimonio tutelato dall’Unesco»: così rivela il primo cittadino bargese.
Proprio il sindaco e assessore provinciale Luca Colombatto, in particolare, si sarebbe impegnato direttamente a sostegno del progetto, ed avrebbe ravvisato la necessità di fissare al più presto un incontro con il presidente della Comunità montana Valli Po, Bronda, Infernotto e Varaita, nel corso del quale poter illustrare l’iter, gli adempimenti e gli scenari correlati alla richiesta, sulla scorta di quanto da lui già coordinato e gestito proprio in veste di assessore all’Ambiente della Provincia di Cuneo relativamente alla proposta di inserimento quale Patrimonio dell’Umanità del sito del Roero. (approfondimenti nell'edizione in edicola)