Lunedì 19 Aprile 2021Ultimo aggiornamento: 17/04/2021 - 23:35

Pinerolo capitale del buon vino

"Sapori diVini", la rassegna enogastronomica promossa dalla Pro loco
Giovedì 20 Maggio 2010 - 11:05

Vini e prodotti tipici del territorio protagonisti per tre settimane tutte da degustare. È questa la formula che ormai da otto anni convince il pubblico degli affezionati partecipanti a "Sapori diVini", la manifestazione enogastronomica pinerolese promossa dalla Pro loco di Pinerolo in collaborazione con la Regione Piemonte, la Provincia di Torino e il Comune. Obiettivo: valorizzare le eccellenze della zona e dare la possibilità ai produttori di scendere in piazza e mettersi in vetrina per incontrare il pubblico degli operatori e dei semplici amatori.
Inaugurata il 1º maggio con una mostra ampelografica dedicata a viti e vitigni del Pinerolese (visitabile fino al 16 maggio nella saletta della Pro Pinerolo a Palazzo Vittone in piazza Vittorio Veneto), la rassegna si è snodata lungo una serie di appuntamenti ad alto gradimento che ha visto come location di degustazioni e presentazioni anche il Museo del gusto di Frossasco, e si concluderà domenica 16 con la mostra mercato dei vini Doc e Docg del Piemonte e dei Prodotti tipici del Paniere della Provincia di Torino, presentati in degustazione e in vendita in oltre cinquanta banchetti espositivi.
La mostra mercato - l'appuntamento tradizionalmente più atteso - si svolgerà domenica 16 dalle 10 sotto i portici di via Buniva e piazza Barbieri. Ospiti d'eccezione: l’olio della Toscana con i suoi derivati e i vini della marca Trevigiana (ingresso gratuito). A contorno di tutto l’evento, i menu a tema proposti da diversi ristoranti per offrire piatti preparati con prodotti tipici e vini selezionati.
Ma la settimana di "Sapori diVini" ha in serbo anche una serie di manifestazioni di avvicinamento alla grande mostra conclusiva. La sezione pinerolese di Slow food ripropone in collaborazione con la Pro loco - giovedì 13 alle 21, presso l’aula magna dell’Università di Pinerolo (via Battisti) - il Laboratorio del gusto "Vini da dessert del territorio dei Savoia in abbinamento alla pasticceria del Pinerolese". In degustazione sei tipologie di vini: Vdt "Cari" da vitigno omonimo (Balbiano - Andezeno); Doc Colline Saluzzesi Quagliano abbinato a pasticceria alla crema e alla frutta (Bonatesta - Saluzzo); Docg Moscato d’Asti (La Morandina - Castiglione Tinella); Doc Malvasia di Castelnuovo Don Bosco abbinato a una torta di nocciole (Balbiano - Andezeno); Doc Erbaluce di Caluso Passito "Alladium" (Ciek - Agliè); Vdt "Passito di Malva" da vitigni vari abbinati a pasticceria secca (Scuola Malva Arnaldi - Bibiana). Costo: 13 euro. La selezione di dolci in abbinamento sarà curata da pasticcerie e ristoratori di Pinerolo. A condurre la serata, un relatore d'eccezione, Mauro Carosso, delegato Ais (Associazione italiana sommelier) di Torino, grande appassionato e conoscitore di vini dolci. Informazioni e prenotazioni: tel. 347 086.1026.
Ci sarà spazio anche per la musica. Venerdì 14, alle 21, al teatro Sociale, Concerto delle corali pinerolesi: si esibiranno il coro Accordissonanti, la Badia corale Val Chisone, il coro Bric Boucie Città di Pinerolo, la corale Franco Prompicai e il coro Turba Concinens. Ingresso gratuito.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino