Giovedì 12 Dicembre 2019Ultimo aggiornamento 11:12

Consulenze d'oro: giovedì a processo l'ex-cancelliere

A Milano, Lanza, la moglie e altri due
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

Comincia giovedì 11 (ore 9,30) al Palagiustizia di Milano il processo a carico degli ultimi quattro imputati del processo per le consulenze d'oro affidate dall'ex-procuratore di Pinerolo Giuseppe Marabotto. Sotto accusa erano finiti in 29: uno (l'otorino Fabio Beatrice) è già uscito di scena il 18 gennaio quando il giudice Enrico Manzi ha dichiarato il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione. Degli altri, 15 hanno patteggiato (tra questi Marabotto, la moglie Marilena Tassoni, Dario Vizzotto e Riccardo Saliceti) e 9 hanno scelto l'abbreviato (tra cui i commercialisti Ragazzoni e Florio, nonché il commerciante Mohammed Hounaini, detto Mao).

Ne restano quattro, che hanno preferito il rito ordinario: l'ex-cancelliere di Marabotto, Antonino Lanza (assistito dall'avv. Vittorio Pesavento), la moglie Antonella De Francesco (avv. Ezio Audisio), Anna Maria Consentino (avv. Audisio) e Nicola Rizzi (avv. Gianpaolo Zancan e Raffaele D'Antino). Dal 2002 al 2005 il gruppo avrebbe beneficiato di consulenze per un ammontare di 1 milione e 631mila euro. Il 18 gennaio Manzi aveva fissato all'11 marzo la prima udienza del processo a loro carico. A giudicarli, saranno i giudici della quarta sezione.

Lucia Sorbino

(continua)