Lunedì 18 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 18:25

Edizione 10 del 10/03/2010

VOLVERA: NEGOZIANTE MULTATA PER UNA RADIO FANTASMA

Volvera, deve pagare 135 euro alla Società consortile fonografici
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

VOLVERA - Una multa di 122 euro per l’abitudine di tenere accesa la radio all’interno del proprio negozio. Con la (presunta) colpa di non aver saldato il proprio debito con la Siae. Ma Laura Chiosso, che insieme alla figlia Valentina gestisce un negozio di abbigliamento e accessori per bambini di via Airasca 18, la radio non l’ha mai avuta.

La solidarietà è la sintesi dell'impegno politico

Il vescovo ai candidati
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

Questa è la prima domanda che un elettore dovrebbe fare ad un politico alla vigilia delle elezioni, siano esse nazionali o regionali: perché ti sei candidato e quali sono i motivi che ti spingono ad impegnarti in campo politico?

Dalla risposta emergerebbero certamente i valori ai quali egli si ispira, i programmi che si impegna a realizzare e con quale spirito abbraccia la vita politica.

Piano regolatore, la Val Pellice torna al 1983

Sentenza Tar
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

La sentenza del Tar che ha "bocciato" il Piano regolatore della Val Pellice, giunta con 16 anni di ritardo, sta mettendo in crisi gli Uffici tecnici di otto Comuni. Ora vige - almeno in parte - il Piano del 1983 (difficile perfino da ritrovare negli armadi). E l'attività edilizia è bloccata.

di D. Arghittu

Revello: i Bolla, un anno da sfollati

Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

REVELLO - Sono cominciati i lavori di ricostruzione della casa delle sfortunate famiglie Bolla, dopo la frana del 2008 che compromise il cascinale. Per entrarci, almeno per una delle due famiglie, ci vorrà ancora un anno. Intanto vivono nei moduli abitativi piazzati nell’aia del cascinale, tra comprensibili scomodità.

di G. Chiarenza

Pinerolo: palestre, è sempre peggio

Provincia assente
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:03

Le palestre degli istituti superiori, su tutto il territorio provinciale, sono di proprietà della Provincia. All'assessorato all'Istruzione ed ai suoi uffici, dopo la progettazione e la costruzione, toccherebbe curarne l'efficienza e la manutenzione. E proprio qui la Provincia latita. Caso emblematico a Pinerolo l'impianto dell'Alberghiero Prever in via dei Rochis. Allagato, non semplici infiltrazioni, ad ogni acquazzone, con l'impianto di aerazione non a norma e gli scarichi wc inefficienti, è chiuso, in attesa di manutenzione straordinaria, da settembre.

Piani di recupero, via libera ai privati

Lo propone il consigliere Cirri
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

Un conto è consentire al signor Rossi di intervenire, un altro «lasciare l'esclusiva all'iniziativa pubblica con il risultato di non fare nulla o, nella migliore delle ipotesi, rinviare a chissà quando l'attuazione».

Lo sostiene Tullio Cirri, consigliere di opposizione, nella proposta di delibera che punta a modificare, nei centri storici frazionali contraddistinti dalla sigla A, le norme che, oggi, impongono, su agglomerati di immobili spesso fatiscenti, Piani di recupero obbligatoriamente predisposti dal Comune.

«Più impegno della Provincia sul turismo o niente soldi»

Ufficio turistico, confronto tra sindaco e vertici dell'Atl unica
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

Dopo l'accordo con Fenestrelle e Torre Pellice i vertici di Turismo Torino e provincia guidati dal presidente Besso Cordero hanno dovuto confrontarsi anche con il sindaco di Pinerolo, Paolo Covato. Il tema all'ordine del giorno sempre lo stesso: la copertura delle spese per il funzionamento degli Uffici d'informazione (Iat) sparsi sul territorio.

Latte in nero, nei guai i nemici del Cobas

Dopo cinque anni di inchiesta della Procura di Saluzzo
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

"Latte in nero" di nuovo nel mirino della Procura del Tribunale di Saluzzo. Questa volta sul banco degli imputati potrebbero salire non i "Cobas latte", che per loro chiara scelta si sono sempre opposti alle regole delle "quote", ma 300 piccole e medie aziende che - almeno negli intenti espressi - si sono adeguate alle "regole". Proprio per opporsi alla "spavalderia" dei Cobas e per fare fronte comune nella difficile battaglia del prezzo del latte alla stalla, hanno aderito alla "Piemonte latte" con sede a Savigliano.

Passare col rosso: i furbi e e le loro frottole

Un libro dell'ex-sindaco di Bruino
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

Ognuno di noi dice cinque bugie al giorno. È la media, secondo un sondaggio riportato nel libro "Passare col rosso - I furbi e le loro frottole", presentato sabato 6 presso la libreria "L’Abbecedario". L’autore, Paolo Violino, è professore universitario in pensione, ex-sindaco di Bruino e attualmente presidente del consorzio socioassistenziale Cidis. Ha raccolto in un volume ricco di dati, tabelle e foto le più grandi frottole umane in tutti i campi, dalla politica al giornalismo, dalla pubblicità alla circolazione stradale.

La violenza sulla donna in una mostra a Piscina

Fino al 14 marzo, in municipio
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

Grande partecipazione all’inaugurazione della mostra "Violenza sulla donna", organizzata in occasione dell’8 marzo dal Comune in collaborazione con il liceo artistico Buniva di Pinerolo. L’esposizione propone elaborati sulla tematica che spaziano dall’arte antica alla contemporanea, passando dal multimediale.

Venerdì 12 sciopero generale

Indetto dalla Cgil
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

La Cgil ha indetto per il 12 marzo uno sciopero generale di quattro ore (intera giornata per i dipendenti pubblici). Al centro della protesta lavoro, fisco e cittadinanza con lo slogan "cambiare si può". A questi temi si è poi aggiunta la mobilitazione contro il disegno di legge, approvato il 3 marzo dal Senato, che secondo la Cgil introduce una sorta di contratto individuale, tramite cui poter demandare ad un arbitrato e non davanti al giudice del lavoro le eventuali controversie.

Consulenze d'oro: giovedì a processo l'ex-cancelliere

A Milano, Lanza, la moglie e altri due
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

Comincia giovedì 11 (ore 9,30) al Palagiustizia di Milano il processo a carico degli ultimi quattro imputati del processo per le consulenze d'oro affidate dall'ex-procuratore di Pinerolo Giuseppe Marabotto. Sotto accusa erano finiti in 29: uno (l'otorino Fabio Beatrice) è già uscito di scena il 18 gennaio quando il giudice Enrico Manzi ha dichiarato il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione.

Premiazione concorsi de L'Eco

Giovedì 20 maggio a Pinerolo
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

La cerimonia di premiazione dei migliori elaborati pervenuti da scolari e studenti alla redazione de "L'Eco del Chisone" nel corrente anno scolastico è fissata per giovedì 20 maggio, alle 17, presso il teatro Incontro di Pinerolo (via Caprilli 31).

Finiti gli amori di Isabella

Piossasco, no alla rievocazione storica
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

PIOSSASCO - Isabella non si innamorerà più di Marcantonio. Per lo meno a Piossasco. L'Amministrazione comunale ha deciso di non effettuare quest'anno la rievocazione storica degli "Amori di Isabella Piossasco" che si teneva dal 2001 a fine giugno-inizi di luglio. Dice il sindaco Roberta Avola Faraci: «Questo è il primo anno della mia Amministrazione, un periodo di assestamento. Abbiamo deciso di impegnare le energie delle associazioni e del Comune in altri settori. Il 23 maggio si terrà "Assaporando" e il 4 e 5 giugno vi sarà il Festival del jazz. Non è per questioni di soldi.

None: Croce verde aumenta i servizi

Nonostante il calo di volontari
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

NONE - Nel 2009 la Croce verde ha incrementato del 5 per cento i servizi effettuati a favore della popolazione: è questo il dato che emerge, nonostante le diverse problematiche che toccano ormai la maggior parte delle associazioni, dalla relazione annuale dell'associazione locale.

Bordate elettorali nel volantino

Virle, la minoranza attacca
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

VIRLE - Prima di lasciare definitivamente le sale del palazzo municipale, i consiglieri di minoranza hanno inviato alle famiglie virlesi alcune considerazioni sulle attività amministrative degli ultimi anni.

Moretta: Tarsu invariata grazie alla differenziata

Dati incoraggianti e tariffe stabili
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

MORETTA - La Giunta comunale ha deliberato di mantenere invariata la Tarsu per il 2010. «Questa scelta è frutto del buon risultato raggiunto nella differenziata e anche dell’innovativa separazione dell’umido», commenta il consigliere Pierantonio Serafino.

Il Parco del Po si gemella con quello francese del Verdon

Revello, un progetto condiviso
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:03

REVELLO - Trasferta francese per il Parco del Po cuneese per un contatto di lavoro con i responsabili del Parco del Verdon, uno dei più giovani parchi naturali dell’area tra la Provenza e la Costa Azzurra. Il 2 e 3 marzo Emiliano Cardia, presidente del parco cuneese, ha guidato una delegazione nell’ente transalpino per intensificare una reciproca conoscenza. I due parchi nel prossimo biennio lavoreranno ad un importante progetto transfrontaliero di educazione al territorio, il progetto "Ettra", finanziato con fondi europei per un totale di 753mila euro, di cui 291 all’ente cuneese.

Differenziata: Acea vende brevetto in Veneto

Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:03

Per anni denigratori interessati hanno messo in dubbio la bontà dell'impianto Acea per il trattamento dei rifiuti. Oggi accade il contrario, l'originalità e la redditività del sistema messo a punto a Pinerolo vengono riconosciute anche al di fuori del territorio. Al punto che una società vicentina, l'Utilya Srl che gestisce la raccolta differenziata in un bacino di 35.000 abitanti, ha deciso di acquistare il know out dell'Acea, per una spesa iniziale di 300.000 euro.

di A. Maranetto

Cinese suicida per i debiti nella chiesa sconsacrata

Da giorni erano in corso le ricerche
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:03

BAGNOLO - Una brutta vicenda ha colpito la comunità cinese, e non solo, sabato sera a Bagnolo. Don Aldo Mainero, parroco di S. Pietro in Vincoli, nel tardo pomeriggio ha notato un gruppo di uomini cinesi, una quarantina almeno, che parlavano concitatamente in piazza e poi, nel subbuglio generale, si dirigevano verso la chiesa sconsacrata della Confraternita, in centro paese.

Nell'area dell'ex-seggiovia un Parco della memoria

Torre Pellice, punto di sosta e pic-nic
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:03

TORRE PELLICE - La vecchia stazione di partenza della Seggiovia Vandalino ha cambiato volto: ristrutturata, è diventata un complesso residenziale. Una variante al Piano regolatore comunale ha cambiato destinazione d'uso dell'area, chiudendo definitivamente una storia passata da tempo.

«C'erano dei vincoli turistico-ricettivi, ma in paese ci sono altre strutture con queste finalità e purtroppo non stanno attraversando il migliore dei momenti», commenta il sindaco Claudio Bertalot.

Un premio nazionale in memoria di Nanni Vignolo

Dall'Unpli e Servizio civile
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:03

Si chiama "Paese mio", come il periodico delle Pro loco piemontesi da lui fondato oltre vent'anni fa, il premio nazionale promosso dall'Unpli (Unione nazionale Pro loco d'Italia) e dall'Unpli Servizio civile per ricordare Nanni Vignolo, cavourese, presidente del Comitato regionale Piemonte e vice-presidente nazionale Unpli.

S. Germano e Porte legati dallo scuolabus

Convenzione per usare il mezzo
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:04

PORTE E S. GERMANO - È stata siglata venerdì 5, dal Consiglio comunale sangermanese, una convenzione che lega i due Comuni della bassa valle sull'uso dello scuolabus. Il pulmino è stato acquistato mesi fa da S. Germano e ora Porte ha chiesto di poterlo utilizzare nei momenti "buchi".

Nella seduta dello scorso venerdì sono stati approvati, a voti unanimi, il regolamento per il servizio di trasporto e la convenzione con Porte, che provvederà alla ratifica nel prossimo Consiglio in villa Giuliano.

Quando la neve copre il 5 per cento del bilancio

Angrogna, per rimuoverla spesi 40mila euro
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:04

ANGROGNA - Un tempo si diceva: piove sul bagnato. Qui si tratta di neve, ma il risultato non cambia. Ogni volta che il cielo si fa grigio e i fiocchi cominciano a cadere, in Comune si deve tirare fuori il portafogli. Avviene dappertutto, direte. Vero, tuttavia da queste parti i costi della neve sono più onerosi che altrove. Vuoi per le scarse risorse a disposizione, vuoi per la presenza di decine e decine di chilometri di strade montane di competenza comunale.