Martedì 17 Settembre 2019Ultimo aggiornamento 8:05

Scervelliamoci di maggio: prepara le tue focaccine!

Mercoledì 15 Maggio 2019 - 14:51

In occasione di questo numero speciale dedicato ai 30 anni di Slow Food, il nostro tutorial ti insegnerà a cucinare delle perfette e buonissime focaccine fatte in casa, grazie alla ricetta di Alberto Iossetti, di ViVa, società che raccoglie le materie prime da produttori locali e produce farina nel mulino del nuovissimo Mercato Centrale di Porta Palazzo, a Torino. Un ringraziamento particolare per la location, le attrezzature e le sapienti mani, a Marco Voci del panificio "I frutti del grano" di Collegno.

 

ViVa

ViVa nasce ufficialmente nel settembre del 2016: il suo esordio è al Salone del Gusto a Torino. Ma è nel 2014 che quella che inizialmente era una semplice idea di un gruppo di amici, diventa un vero e proprio progetto di filiera agricola che coinvolge attualmente 10 agricoltori del Pinerolese, un impianto di stoccaggio, un impianto di macinazione a pietra naturale e una rete commerciale che copre gran parte del territorio nazionale.

«I nostri valori sono semplici e chiari - spiega Iossetti -: il rispetto per l’ambiente, il riconoscimento del lavoro dell’agricoltore e un prodotto senza compromessi né scorciatoie».

ViVa collabora con il Centro di Ricerca Cerealicoltura e Colture industriali (CREA-CI) di Vercelli per la messa a punto di pratiche di produzione che salvaguardino sostenibilità e qualità delle produzioni. «È con il loro aiuto che coltiviamo grano tenero, segale, mais e monococco nelle provincie di Torino e Cuneo; il grano duro varietà Saragolla invece è coltivato con i nostri agricoltori in Basilicata e Molise.

Contenuti correlati: