Mercoledì 20 Gennaio 2021Ultimo aggiornamento 15:09

Previsioni 5-6 dicembre: nel limbo tra schiarite e nuove precipitazioni

Previsioni 5-6 dicembre: nel limbo tra schiarite e nuove precipitazioni
Sabato 5 Dicembre 2020 - 12:43

L’intensa perturbazione di ieri alla fine non è riuscita a portare i primi cm di neve sulla pianura pinerolese, a causa sia delle precipitazioni rimaste per lo piu’ deboli per l’intera giornata che delle temperature al suolo un pochino troppo alte, non permettendo l’attecchimento dei piccoli fiocchi se non sulle superfici piu’ fredde.

Le effimeri schiarite di stanotte hanno permesso alle temperature di scendere leggermente sottozero, con deboli gelate diffuse, ma nel corso della giornata odierna è atteso un nuovo peggioramento del tempo per il temporaneo e parziale arretramento verso ovest della perturbazione di ieri, rinvigorita da nuovi apporti di aria umida in quota dai quadranti meridionali.

A partire dal pomeriggio nuclei piovosi da S-SE risaliranno dal Mar Ligure verso il Piemonte, colpendo tuttavia in modo piu’ diretto le zone orientali ed in maniera molto piu’ marginale il Piemonte occidentale. Pertanto sul pinerolese le precipitazioni risulteranno per lo piu’ deboli ed intermittenti, anche se non sono da escludere brevi momenti con intensità moderata; data la debolezza dei fenomeni, i fiocchi di neve scenderanno molto umidi o misti a pioggia sotto i 500 metri, senza alcuna possibilità di dare accumuli al suolo. Le temperature massime in pianura non dovrebbero superare i 2/3 °C, con lo zero termico in risalita sugli 800 metri nel primo pomeriggio (per poi probabilmente calare di nuovo leggermente in serata).

Altri nuclei piovosi/nevosi sono previsti risalire da sud nella notte su domani, spinti da correnti umide in quote da S-SE richiamate dalla vasta e profonda circolazione depressionaria stazionante da ieri sull’Europa occidentale .

Di conseguenza altre precipitazioni, anche in questo caso per lo piu’ deboli ed intermittenti , sono previste cadere sul pinerolese fino alle prime ore mattutine di domani, con quota neve sempre oscillante intorno ai 500 metri e fiocchi misti a pioggia sulla pianura.

A partire dalla tarda mattinata la nuvolosità dovrebbe divenire meno compatta, lasciando spazio a delle temporanee schiarite nel pomeriggio-sera soprattutto sui monti, mentre in pianura potrebbe restare uno strato di nubi medio-basse che non permetterà probabilmente di vedere il sole per l’intera giornata. Nuovo generale aumento della nuvolosità in tarda serata, per l’arrivo di un altro corpo nuvoloso dalla Francia. Temperature minime in pianura in leggero aumento a causa della copertura nuvolosa, con valori sui 0 °C/ 1 °C; massime pure in lieve aumento, con valori che localmente potrebbero toccare i 5 °C.

La cartina sottostante evidenzia come le nostre zone verranno interessate in maniera piuttosto marginale rispetto per esempio al Piemonte sud-orientale e settentrionale, con accumuli complessivi stimati fino a domani sera non superiori ai 5-10 mm:

Articolo a cura di Meteo Pinerolo

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino