Giovedì 15 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 17:26

Voucher per i rimborsi del lockdown: le risposte di Arriva Sadem agli studenti

Voucher per i rimborsi del lockdown: le risposte di Arriva Sadem agli studenti
Giovedì 5 Novembre 2020 - 16:49

Dopo le proteste e le richieste di chiarimenti da parte di molte famiglie sui voucher erogati da Arriva Sadem, per il rimborso dei viaggi non usufruiti nello scorso lockdown da parte degli studenti delle scuole superiori, la società ha comunicato le risposte ai principali problemi segnalati.

 

Ecco le risposte di Arriva Sadem ai clienti e alle loro famiglie, inviate a "L'Eco del Chisone" in seguito ai nostri articoli su questo sito e sul nostro settimanale in edicola da mercoledì 4 novembre, disponibile anche nella versione digitale:

 

SCADENZA AL 31/12

  • Per quel che concerne la scadenza al 31/12, data la situazione di non fruibilità dei voucher, dovuta alle recentissime restrizioni, la loro validità verrà estesa a un anno dalla data di accettazione della richiesta del voucher stesso (esempio: se la richiesta è stata accettata in data 4/11/2020, la nuova scadenza sarà al 3/11/2021).

 

TITOLO EQUIVALENTE

  • Titolo “equivalente” significa della medesima tipologia di viaggio (abbonamento annuale su annuale, mensile su mensile). Questa indicazione è stata assunta all’avvio della campagna rimborsi all’inizio di settembre, in concomitanza con l’avvio della campagna vendita degli abbonamenti annuali e della ripresa delle attività scolastiche e lavorative.  Tuttavia, in considerazione delle recenti circostanze, la Società analizzerà ciascun caso per il quale dovesse rendersi impraticabile l’acquisto di un titolo equivalente e si renderà disponibile, valutata ciascuna situazione, a proporre soluzioni alternative. Si invitano pertanto i Clienti interessati  ad inviare una nota a mezzo e-mail a [email protected] spiegando di quale voucher si dispone  e la ragione per la quale non si intende acquistare un titolo di viaggio equivalente a quello per il quale è stato emesso il rimborso in forma di voucher.

 

CEDIBILITÀ DEL VOUCHER

  • Per quanto riguarda invece la cedibilità del voucher, trattandosi di un rimborso emesso a fronte del mancato utilizzo di un titolo nominativo e personale, il voucher dovrà essere fruito dal titolare al quale è stato rilasciato. 
Immagine di repertorio
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino