Sabato 19 Settembre 2020Ultimo aggiornamento: 18/09/2020 - 21:49

Bagnolo: ritrovamento di resti umani, le ricerche si interrompono

Bagnolo: ritrovamento di resti umani, le ricerche si interrompono
Mercoledì 16 Settembre 2020 - 10:37

Bagnolo - Due giorni di ricerche anlonte di Montoso si sono risolti con un nulla di fatto. Trenta operatori sono stati impegnati lunedì e martedì in seguito al ritrovamento, da parte di un allevatore, di alcuni resti umani. Il luogo del ritrovamento si trova a circa 6 chilometri dal luogo in cui, un anno, era scomparso Renato Beitone, un allevatore di Paesana mai ritrovato. 
Le ossa si trovavano tra le rocce, a valle di alcuni canaloni di una quarantina di metri. I soccorritori li hanno scesi calandosi con le corde. Il Soccorso Alpino e i cani specializzati nella ricerca di cadaveri, dell'Associazione Carabinieri, hanno battuto la zona, ma al termine dei due giorni non sono stati rinvenuti nuovi elementi. La Prefettura non ha quindi autorizzato altri giorni di ricerca.
Si attendono ancora i risultati delle analisi medico-legali per sapere se c'è un riscontro con il dna di Beitone o di altre persone scomparse in passato.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino