Sabato 28 Novembre 2020Ultimo aggiornamento 18:45

Xenia Chamber Music Course a Cantalupa: i concerti aperti al pubblico

Xenia Chamber Music Course a Cantalupa: i concerti aperti al pubblico
Giovedì 30 Luglio 2020 - 13:15

La grande musica da camera è tornata nel Pinerolese con lo Xenia Chamber Music Course, un appuntamento estivo di alta formazione che si ripete da 23 anni e che dallo scorso anno ha trasferito la sua location a Cantalupa. L’appuntamento richiama decine di strumentisti ad arco da ogni parte del mondo, quest’anno Italia, Lituania, Romania e Regno Unito. Per il secondo anno i musicisti risiedono e si esercitano a Cantalupa, facendo base all’albergo Tre Denti e al centro polivalente Silvia Coassolo.
A partire da oggi, 30 luglio, allievi e insegnanti daranno vita a tre “Incontri con la Musica da Camera” gratuiti, una piccola rassegna per restituire alla Val Noce l’atmosfera e i suoni del corso. Per gli appassionati del genere, è una grande occasione per incontrare alcuni grandi protagonisti della scena internazionale della musica da camera.


IL PROGRAMMA
• Giovedì 30

Alle 20,30, il concerto “Xenia & Friends”, con i docenti e diversi artisti ospiti: Ilona Klusaite (Lituania), Claudia Ravetto (Italia), Eilis Cranitch (Irlanda), Daniel Roberts (Galles), Adrian Pinzaru (Romania) e Giorgia Delorenzi (Italia).


• Venerdì 31

Alle 20,30, passeggiata musicale in partenza davanti al campus per chiudere nella Villa comunale con l’Orchestra degli allievi; lungo il percorso, invece, si esibiranno quartetti di giovani musicisti.


• Sabato 1° agosto

Alle 20,30, chiusura al Centro polivalente con il concerto finale.

 

Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti ma su prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: tel. 0121 352.126 oppure su www.xeniacourse.com.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino