Sabato 4 Luglio 2020Ultimo aggiornamento: 03/07/2020 - 19:21

Previsioni 2-4 giugno: il tempo torna gradualmente a peggiorare!

Previsioni 2-4 giugno: il tempo torna gradualmente a peggiorare!
Lunedì 1 Giugno 2020 - 17:47

I primi giorni dell’estate meteorologica 2020 non ci mostreranno un clima da estate piena, anzi… dopo una parentesi piu’ stabile e leggermente piu’ calda tra oggi e la prima parte di mercoledì, nel pomeriggio-sera di mercoledì aumenterà in modo netto l’instabilità sia sui monti che in pianura e nel corso di giovedì transiterà una vera e propria perturbazione organizzata dalla Francia. Non si tratterà quindi solo di fenomeni isolati e concentrati su un preciso arco della giornata, ma di precipitazioni diffuse e distribuite su diverse ore (con intensità variabile tra il debole ed il moderato o a tratti forte), accompagnate oltretutto da un nuovo calo termico che ci riporterà su valori piuttosto freschi per l’inizio di giugno. 

La giornata di domani pertanto seguirà la falsariga di quella odierna, con cielo generalmente sereno o poco nuvoloso dappertutto fino al primo pomeriggio, per poi divenire leggermente instabile sui monti tra il tardo pomeriggio e la sera col rischio di qualche acquazzone sparso. Data la persistenza di una blanda ventilazione fresca settentrionale, le temperature resteranno su valori contenuti, benchè un po’ piu’ elevati rispetto ai giorni precedenti: in pianura i valori minimi scenderanno intorno o poco sotto i 15 °C, mentre quelli massimi si porteranno intorno ai 25 °C.

La giornata di mercoledì partirà sempre con cielo sereno o poco nuvoloso, ma con un aumento dell’instabilità nel corso del pomeriggio sia sui monti che in pianura per l’afflusso in quota di correnti piu’ umide dai quadranti sud-occidentali, prodromo del peggioramento di giovedì. Rovesci o temporali sparsi saranno possibili ovunque soprattutto tra il tardo pomeriggio e la serata, localmente anche intensi. Temporaneo miglioramento dalla tarda serata. Temperature minime in leggero aumento, intorno ai 15 °C in pianura; massime stazionarie sui 25 °C, con qualche punta sui 26-27 °C.

La giornata di giovedì, come già accennato, sarà caratterizzata dal passaggio di una perturbazione organizzata dalla Francia, sostenuta da correnti umide sud-occidentali in quota. I fenomeni dovrebbero partire in tarda mattinata, per poi proseguire fino ad inizio serata; data la direzione dei venti in quota, il pinerolese dovrebbe essere interessato in modo piu’ marginale rispetto al canavese ed all’alto Piemonte, tuttavia saranno lo stesso possibili rovesci o temporali anche intensi e diffusi. La previsione comunque necessita di ulteriori aggiornamenti in dettaglio. Temperature minime stazionarie od in lieve aumento poco sopra i 15 °C in pianura, massime in netto calo intorno ai 20 °C (a seconda dell’effettiva entità del peggioramento tale soglia potrebbe non essere superata).

La cartina seguente, mostrante le precipitazioni cumulate previste entro la mezzanotte di venerdì, evidenzia le maggiori precipitazioni attese sull’alto Piemonte ma con quantitativi non trascurabili anche sul pinerolese (fino a 30-40 mm sui rilievi):

Articolo a cura di Meteo Pinerolo

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino