Martedì 20 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 14:37

Previsioni 12-14 maggio: l'acquazzone sempre dietro l'angolo!

Previsioni 12-14 maggio: l'acquazzone sempre dietro l'angolo!
Lunedì 11 Maggio 2020 - 20:44

L’intensa perturbazione della scorsa notte ha inaugurato una settimana che sarà contrassegnata da una perenne instabilità, forse anche nuovamente da tempo perturbato tra giovedì e venerdì. La causa è da ricercarsi nella persistenza nei prossimi giorni di una circolazione depressionaria sull’Europa occidentale, alimentata parzialmente da una massa d’aria molto fredda per il periodo in temporanea estensione su gran parte dell’Europa centro-settentrionale tra oggi e giovedì (che però non riuscirà ad interessare il nord Italia limitandosi a lambire le Alpi). Essa richiamerà verso le nostre zone correnti in quota umide ed abbastanza miti dai quadranti sud-occidentali (ad eccezione di una temporanea rotazione da W-NW in queste ore), le quali fino a giovedì non trasporteranno perturbazioni organizzate come l’ultima ma favoriranno una netta accentuazione dell’instabilità soprattutto tra il pomeriggio e la sera.

Pertanto sono attesi altri rovesci o temporali a carattere sparso alternati a momenti asciutti e piu’ soleggiati, con la sola eccezione del passaggio di un corpo nuvoloso piu’ organizzato nella mattina di mercoledì che potrà portare precipitazioni piu’ estese ed omogenee sul pinerolese.

La giornata di domani partirà con cielo sereno o poco nuvoloso, per poi avere un aumento dell’instabilità tra il pomeriggio e la sera con rovesci o temporali sparsi (qualcuno forse anche intenso). Temporaneo miglioramento in tarda serata. Le temperature in pianura oscilleranno tra i circa 10 °C di minima ed i circa 20 °C di massima, in lieve aumento per il maggiore soleggiamento diurno rispetto ad oggi.

La giornata di mercoledì, come già detto, vedrà il passaggio di nubi piu’ compatte già dal mattino con precipitazioni estese e generalmente di intensità moderata, le quali potranno persistere fino alle ore centrali della giornata. La nuvolosità potrebbe restare abbastanza compatta fino a sera, pur con precipitazioni molto piu’ sporadiche, per poi gradualmente dissolversi in nottata. Temperature minime in lieve aumento, poco al di sotto dei 15 °C, e massime in calo poco sopra tale valore, quindi con escursione termica diurna molto ridotta.

La giornata di giovedì, così come quella di domani, dovrebbe partire con cielo per lo piu’ poco nuvoloso per poi riproporre dell’instabilità pomeridiana-serale, propedeutica ad un possibile peggioramento piu’ consistente nella notte su venerdì. Possibili temporali anche di una certa intensità ed accompagnati da chicchi di grandine di piccole dimensioni. Temperature minime in lieve calo, circa sui valori di domattina, e massime in netto aumento poco sopra i 20 °C.

L’accumulo complessivo di precipitazioni entro la mezzanotte di venerdì, tra un acquazzone ed l’altro, dovrebbe risultare non di poco conto sul pinerolese, con valori di 10-20 mm in pianura e vicini ai 50 mm nelle zone pedemontane e montane adiacenti alla pianura (vedere cartina seguente):

Articolo a cura di Meteo Pinerolo

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino