Martedì 2 Giugno 2020Ultimo aggiornamento: 01/06/2020 - 18:47

Via Lattea unita per un progetto turistico «percorribile e praticabile» secondo le prescrizioni anti Covid-19

Via Lattea unita per un progetto turistico «percorribile e praticabile» secondo le prescrizioni anti Covid-19
Sabato 2 Maggio 2020 - 12:01

In attesa delle nuove disposizioni nazionali e regionali, il presidente dell'Unione montana Comuni olimpici Via Lattea, Maurizio Beria, e l'assessore alla Comunicazione Giorgio Merlo annunciano l'intenzione di presentare i loro sei comuni «come un comparto territoriale unito, e in grado di convivere e di rendere possibile un turismo estivo ai tempi del Covid 19».

 

Il tipo di turismo che si prospetta per la stagione ormai alle porte sarà profondamente diverso rispetto a quello tradizionale ma, secondo i sindaci, «proprio questo territorio può lanciare la sfida per la prossima stagione estiva ed invernale, perché tutti i comuni della Via Lattea hanno le caratteristiche paesaggistiche uniche per ospitare un turismo che rispetta le nuove prescrizioni e senza creare assembramento».

 

Riscoperta del territorio, del suo paesaggio, delle sue tradizioni culturali, delle sue specificità enogastronomiche, dei suoi prodotti e delle sue borgate: su questi temi si torna a ragionare per creare un pacchetto turistico territoriale realizzabile. «Iniziative e proposte che saranno declinate prevalentemente all’aperto e quindi nel pieno rispetto di tutte le normative».

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L’Eco del Chisone: con l’emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo i insieme ce la faremo.

Paola Molino

Sostieni L'Eco, abbonati