Domenica 9 Agosto 2020Ultimo aggiornamento 18:15

Beinasco: allarme Covid alla rsa "La Consolata", il bilancio è di otto vittime

Beinasco: allarme Covid alla rsa "La Consolata", il bilancio è di otto vittime
Venerdì 17 Aprile 2020 - 13:48

Aumentano i decessi e i casi positivi al contagio nelle residenze per anziani di Beinasco, effetto dei tamponi eseguiti in questi giorni agli ospiti e al personale sanitario delle due strutture dopo l’aggravarsi del quadro clinico di molti pazienti. Dieci le vittime accertate per Covid, due della casa di cura “Biancaneve” di Borgaretto, da cui era partita la denuncia dei familiari, otto ospitate presso “La Consolata” di Beinasco, oltre ad un’infermiera che lavorava nella stessa struttura. In queste ultime ore la struttura è stata travolta dall’emergenza; i dati, in costante evoluzione, sono drammatici: dei cinquanta anziani presenti, oltre 20 accusano sintomi e sono in isolamento, aspettando l’esito del tampone, mentre dieci sono stati ricoverati in ospedale in seguito all’aggravarsi della situazione, disperata anche sul piano dell’assistenza. Otto in tutto le infermiere e gli operatori sanitari ancora in servizio, troppo pochi per accudire e gestire i malati. Oltre 15 i dipendenti in mutua e in quarantena, anche loro in attesa del tampone. I test, infatti, non vengono sottoposti subito a tutti, ma solo a chi presenta sintomi evidenti. Un limite che potrebbe favorire ancora a lungo la diffusione del contagio, soprattutto fra gli asintomatici.

e. rob.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino