Domenica 5 Luglio 2020Ultimo aggiornamento 11:37

Beinasco: uccide moglie e figlio a colpi di pistola e poi si toglie la vita

Beinasco: uccide moglie e figlio a colpi di pistola e poi si toglie la vita
Venerdì 13 Marzo 2020 - 11:35

Ha ucciso moglie e figlio e poi si è tolto la vita. Tragedia questa mattina in un alloggio al primo piano di un edificio di via Roma 12, pieno centro di Beinasco. È qui che Franco Necco, classe '54, ex vigile urbano ora in pensione, ha ucciso con una pistola prima la moglie Bruna Demaria, 60 anni, ex dipendente comunale in pensione dal 1 marzo, e poi il figlio 29enne Simone, attivista della Lega. Dopo aver sparato più colpi d'arma da fuoco verso i suoi familiari, ha telefonato ai carabinieri raccontando quando aveva appena fatto. Poi ha chiuso la conversazione e si è tolto la vita, sparandosi al capo. Sull'episodio, avvenuto poco dopo le dieci, stanno indagando i carabinieri della stazione di Beinasco insieme ai colleghi della Compagnia di Moncalieri. Quando sono arrivati sul posto, hanno trovati i tre corpi a terra.

pa. pol.
e. rob.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino