Mercoledì 22 Gennaio 2020Ultimo aggiornamento 7:15

Crediti fiscali milionari (e fittizi) per non versare le imposte: arresti a Rivalta, Volvera e Perosa Argentina

Crediti fiscali milionari (e fittizi) per non versare le imposte: arresti a Rivalta, Volvera e Perosa Argentina
Giovedì 9 Gennaio 2020 - 12:47

Questa mattina i Finanzieri del Comando Provinciale di Torino - delegati dalla Procura della Repubblica e in esecuzione di un’ordinanza del Gip - hanno arrestato sei persone ritenute responsabili di far parte di un’associazione per delinquere finalizzata all’indebita compensazione e alla bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale nell’ambito di società cooperative operanti nel settore della logistica e del facchinaggio. Dalle indagini svolte dai finanzieri del Gruppo Orbassano e coordinate dai pm Marco Gianoglio e Mario Bendoni, la banda gestiva più cooperative - amministrate formalmente da prestanomi - che fornivano manodopera a prezzi di gran lunga inferiori al valore di mercato. Tutto ciò grazie al sistematico utilizzo di compensazione di crediti fiscali inesistenti e l’omesso versamento dei contributi previdenziali. Oltre agli arrestati, che non avrebbero versato all’erario un importo di quasi dieci milioni, le Fiamme gialle hanno denunciato a piede libero altre 26 persone. In carcere ci sono due residenti a Rivalta, due di Volvera, un residente a Perosa Argentina. Le società, che non presentavano le dichiarazioni dei redditi o le presentavano con imponibili nettamente inferiori al reale, venivano tenute in attività per periodi brevi e condotte al fallimento dopo essere state depauperate, da parte degli amministratori di fatto, delle residue consistenze patrimoniali.

pa. pol.