Martedì 26 Maggio 2020Ultimo aggiornamento 12:40

Pinasca: omicidio al Crò, è caccia all’uomo in fuga nei boschi

Pinasca: omicidio al Crò, è caccia all’uomo in fuga nei boschi
Venerdì 18 Ottobre 2019 - 22:23

Nei boschi del Cro tra Pinasca e San Pietro Val Lemina, è caccia all’uomo che nel pomeriggio di oggi ha ucciso Assuntino Mirai, 66 anni, residente in via Case Sparse a borgata Mercateria. L’omicidio sarebbe avvenuto intorno alle 17,15, davanti agli occhi della moglie della vittima. Ad uccidere il pensionato, forse a causa di vecchie ruggini, è stato Stefano Barotto, 70 anni, imprenditore edile in pensione, residente in borgata Forte, a neppure 100 metri in linea d’aria dall’abitazione di Mirai. Secondo una prima ricostruzione, è arrivato davanti alla casa del 66enne e l’ha freddato con tre colpi di fucile diretti al volto. Per Mirai non c’è stato nulla da fare. È morto sul colpo. L’omicida è scappato nei boschi facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Pinerolo, insieme ai militari della Squadra investigazioni scientifiche. Le ricerche del fuggitivo riprenderanno domattina all’alba.

pa. pol.
(Foto Costantino)
Contenuti correlati: 
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L’Eco del Chisone: con l’emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo i insieme ce la faremo.

Paola Molino

Sostieni L'Eco, abbonati