Domenica 17 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 12:50

Marchio di Qualità Comune Fiorito: presentata giuria e Meeting nazionale di Pomaretto

Marchio di Qualità Comune Fiorito: presentata giuria e Meeting nazionale di Pomaretto
Venerdì 18 Ottobre 2019 - 10:21

Presentata ieri, giovedì 17 ottobre al Palazzo della Cooperazione a Roma, la Commissione Scientifica Nazionale del "Marchio di Qualità Ambiente di Vita Comune Fiorito", promosso da Asproflor (Associazione Produttori Florovivaisti) – Comuni Fioriti. Hanno partecipato alla presentazione anche il sindaco di Pomaretto Danilo Breusa, che dall'8 al 10 novembre ospirtà il meeting nazionale dove saranno svelati i Comuni italiani che si sono aggiudicati il nuovo Marchio di Qualità dopo una lunga stagione di visite condotte dalla giuria.

 

Tra i presenti anche Giorgio Bertea, vicesindaco di Usseaux, borgo recentemente insignito della medaglia d’oro al concorso internazionale Communities in Bloom: «La nostra amministrazione crede fortemente nel verde fiorito come strumento di valorizzazione del territorio» commenta Giorgio Bertea -quanto ottenuto in Canada è stato un risultato incredibile, che dimostra il valore dei nostri borghi e dei nostri territori, che non hanno eguali al mondo».

 

IL MEETING DI POMARETTO

È agli sgoccioli, dunque, l’attesa per il Meeting Nazionale di Pomaretto: in quell'occasione il fondamentale ruolo della Commissione Nazionale sarà quello di avallare le valutazioni degli ispettori che hanno condotto le visite durante l’anno, in modo da garantire un giudizio imparziale. «È un enorme piacere per la nostra amministrazione poter ospitare il Meeting Nazionale 2019 - commenta Danilo Breusa, Sindaco di Pomaretto - tre giorni di appuntamenti che vedranno coinvolte le amministrazioni aderenti al Marchio e numerosi professionisti del settore. Sarà anche l’occasione per scoprire il bellissimo territorio delle Valli Chisone e Germanasca, e tutto ciò che sono in grado di offrire da un punto vista turistico ma non solo».

 

LA COMMISSIONE

La Commissione sarà composta da un pool di quattro professionisti selezionati tra i principali esponenti del settore florovivaistico a livello nazionale: Roberto Magni, Presidente dell’Associazione Nazionale di Tutela del Marchio Viva i Fiori, Francesco Mati, Responsabile nazionale settore florovivaistico di Confagricoltura, Leonardo Capitanio, Presidente nazionale A.N.V.E. (Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori) e Stefano Donetti, Presidente nazionale A.I.C.G. (Associazione Italiana Centri Giardinaggio) mentre Alberto Manzo, Funzionario del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali nonché coordinatore del Tavolo tecnico florovivaistico potrà essere invitato e consultato come esperto esterno per fornire eventuali suggerimenti ed indicazioni.

 

IL NUOVO MARCHIO

Il Marchio di Qualità, dopo quindici anni di esperienza con il Concorso Nazionale, nasce con l’intento di coinvolgere e stimolare le Amministrazioni Comunali nel “far fiorire” i propri territori, riportando la natura, il verde e i fiori nelle vie delle città, come mezzo per migliorare la vivibilità degli spazi urbani ed il benessere dei cittadini.